Bolletta gas – Dopo quanto tempo si prescrive?


Ho ricevuto una bolletta dal mio fornitore del gas con una strana comunicazione in cui mi dicono che i consumi fatturati sono risalenti a più di due anni e che, se voglio, posso eccepire la prescrizione.

Potrei sapere di cosa si tratta?

Da un po’ di tempo a questa parte, il periodo di prescrizione degli importi per le fatture di luce, gas e acqua è stato ridotto da 5 a 2 anni: questo significa che se riceviamo una fattura di conguaglio che copre un periodo molto lungo, tutto quello che è stato fatturato precedentemente ai due anni dalla data di emissione della fattura cade in prescrizione e non va pagato.

Ma attenzione: l’applicazione non è automatica e, quindi, va richiesta alla società!

Ecco perché l’ARERA (l’autorità di regolazione del settore) ha imposto a tutte le società di vendita di luce e gas e a tutti i gestori idrici di inserire questa comunicazione nelle bollette di conguaglio pluriennale.

L’azienda deve riconoscere la prescrizione e comunicarlo entro 30 giorni.

19 Maggio 2021 · Giovanni Napoletano



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Bolletta gas – Dopo quanto tempo si prescrive?