Bolletta gas – Dopo quanto tempo si prescrive?


Ho ricevuto una bolletta dal mio fornitore del gas con una strana comunicazione in cui mi dicono che i consumi fatturati sono risalenti a più di due anni e che, se voglio, posso eccepire la prescrizione.

Potrei sapere di cosa si tratta?

Da un po’ di tempo a questa parte, il periodo di prescrizione degli importi per le fatture di luce, gas e acqua è stato ridotto da 5 a 2 anni: questo significa che se riceviamo una fattura di conguaglio che copre un periodo molto lungo, tutto quello che è stato fatturato precedentemente ai due anni dalla data di emissione della fattura cade in prescrizione e non va pagato.

Ma attenzione: l’applicazione non è automatica e, quindi, va richiesta alla società!

Ecco perché l’ARERA (l’autorità di regolazione del settore) ha imposto a tutte le società di vendita di luce e gas e a tutti i gestori idrici di inserire questa comunicazione nelle bollette di conguaglio pluriennale.

L’azienda deve riconoscere la prescrizione e comunicarlo entro 30 giorni.

19 Maggio 2021 · Giovanni Napoletano



Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Bolletta gas – Dopo quanto tempo si prescrive?