Banca con ipoteca di primo grado non si insinua nel pignoramento e nell’esecuzione

Ipoteca di primo grado su un un’immobile da parte della banca che aveva erogato un mutuo: il bene viene poi pignorato da altri creditori e viene venduto all’asta. La banca, anche se ha ipoteca di primo grado e vanta un credito, non si insinua e quindi il ricavato andrà agli altri debitori che si sono presentati. C’e il pericolo che ora la banca pignori qualche altro bene visto che non si è insinuata nella presente esecuzione nonostante avesse l’ipoteca?

L’ipoteca di primo grado a favore del creditore conferisce a quest’ultimo il diritto di prelazione nella fase di assegnazione del ricavato dalla vendita all’asta dell’immobile espropriando di proprietà del debitore inadempiente, ovvero quello di ottenere, in via prioritaria, il soddisfacimento dell’intero credito vantato, anche a scapito di creditori ipotecari successivi intervenuti nella medesima esecuzione.

Se il creditore ipotecario di primo grado non vuole, non può, o non riesce ad approfittare di tale vantaggio competitivo, la somma da esigere nei confronti del debitore resta comunque intonsa, ed il mancato intervento nella procedura espropriativa dell’immobile sul quale vantava un vincolo ipotecario non gli preclude l’avvio, nei confronti del proprio debitore, di altre procedure esecutive, anche se non potrà più avvalersi del diritto di prelazione nei confronti di eventuali creditori intervenienti.

Per concludere, il comportamento negligente del creditore ha comportato il mancato recupero del proprio credito e gli costerà, in futuro, il non poter esercitare il diritto di prelazione nei confronti di altri creditori con lui eventualmente concorrenti, ma non può precludere il suo diritto ad esigere ed escutere il credito vantato nei confronti del debitore inadempiente.

19 Maggio 2020 · Michelozzo Marra

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Posso vendere la mia casa con ipoteca di primo grado senza saldare il debito con il creditore ipotecario di grado successivo?
Ho un mutuo di 21 anni ancora con la banca e pago regolarmente le rate la quale banca ha un ipoteca di primo grado. Sono debitore di 37 mila euro con una finanziaria. Cosa succede se la stessa mi mette un ipoteca di secondo grado? Visto che al momento un pignoramento sarebbe inutile per la stessa. Se dovesse succedere potrò vendere la casa saldando il mutuo con la banca anche se non resta niente per la finanziaria con ipoteca di secondo grado? ...

Pignoramento della casa con ipoteca di primo grado della banca - Possibile?
Ho ricevuto un atto di precetto da Plusvalore per un debito di 37 mila euro: è possibile un pignoramento da parte della finanziaria dell'immobile dove abito e sul quale la banca ha un ipoteca di primo grado? Premetto che pago regolarmente il mutuo da circa 2 anni ne restano ancora 21. ...

Ipoteca di primo grado per mutuo e di secondo grado in garanzia su immobile di proprietà - Quali gli scenari ipotizzabili?
Ho una situazione molto difficile, vi spiego: mutuo originario di 80 mila euro su appartamento, con valore di 45 mila euro. Successivamente scopro per caso di avere un ipoteca giudiziale di secondo grado da parte di una banca, in quanto ero firmatario a garanzia di un prestito di mio zio, prestito mai pagato. I firmatari a garanzia siamo in 5 tra cui me e mia moglie, anch'essa intestataria al 50% sia dell immobile che del mutuo. Essendoci un'ipoteca di primo grado so che la banca dell ipoteca giudiziale non può agire, ma so anche che non pagando regolarmente il mutuo ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Banca con ipoteca di primo grado non si insinua nel pignoramento e nell’esecuzione