Avviso di accertamento per superbollo non pagato

Nel maggio 2012 ho ricevuto un accertamento da parte della Agenzia delle Entrate, per mancato pagamento del superbollo auto dell’anno 2012: ho fatto nel 2015 domanda di autotutela, ma oggi 28 gennaio 2022 mi è arrivata una cartella di pagamento con interessi mostruosi, che devo fare dopo anni 9 è possibile che non sia andata in prescrizione tale accertamento?.

Faccio presente che non mai ricevuto nulla in questi anni.

Appare assai strano che sia stata presentata un’istanza in autotutela nel 2015 a fronte si un avviso di accertamento, per omesso pagamento della tassa automobilistica, notificato nel 2012: l’istanza in autotutela andava presentata nel 2012 nel termine di 60 giorni decorrenti dalla data di notifica.

Per sapere se la cartella di pagamento notificata nel gennaio 2022 è decaduta o prescritta, bisognerebbe effettuare un accesso agli atti presso Agenzia delle Entrate (creditore) ed Agenzia delle Entrate Riscossione (concessionario della riscossione), finalizzato ad ottenere copia delle relate di notifica relative alle comunicazioni, eventualmente interruttive dei termini di decadenza e prescrizione inviate al debitore a partire dal 2012.

Non si può mai asserire di non aver ricevuto nulla dal momento che la notifica di un atto può correttamente perfezionarsi per compiuta giacenza in occasione di una temporanea irreperibilità del debitore, se non dopo aver acquisito la documentazione probante detenuta da Agenzia delle Entrate e Agenzia delle Entrate Riscossione.

Per un approfondimento della questione la invitiamo a consultare questa sezione e quest’altra.

29 Gennaio 2022 · Paolo Rastelli



Condividi il topic dona e vota


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!


Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti