Auto usata acquistata dal concessionario – Cosa fare in caso emergessero problemi nel corso del periodo di garanzia


Ho acquistato un’autovettura da un concessionario con un anno di garanzia: sin dal prime due settimane la macchina mi ha dato problemi, ricorrendo due volte (3 settimane in totale) al concessionario per la sistemare. Purtroppo non ha sistemato nulla, rimango con i problemi alla macchina. Ci eravamo accordati per portare la macchina a settembre per un ulteriore (e in teoria definitiva) sistemazione. Purtroppo continua ogni settimana a spostare l’appuntamento (finora siamo arrivati a 11 volte di settimana in settimana) cosa posso fare? L’auto l’ho comprata a 3000 euro. Dovrei prendere un avvocato o rivolgermi a un associazione di tutela consumatori?

Prima di rivolgersi ad un avvocato e prima che scada il periodo di garanzia, il compratore è chiamato a denunciare i difetti di conformità, riscontrati durante la validità della garanzia, per iscritto tramite lettera raccomandata con ricevuta di ritorno, entro due mesi dalla data di scoperta del vizio. Quindi per formalizzare e denunciare la scoperta dei difetti, bisogna farla risalire a non oltre sessanta giorni prima.

In caso di difetto riscontrato, il compratore ha diritto al ripristino dell’auto in garanzia, senza spese, mediante riparazione o sostituzione.

28 Novembre 2019 · Ornella De Bellis



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Auto usata acquistata dal concessionario – Cosa fare in caso emergessero problemi nel corso del periodo di garanzia