Trasferimento del danaro nel preliminare d’acquisto e nella fase di rogito notarile relativo a compravendita immobiliare


Nell’espletare la procedura del rogito, relativamente alla vendita di un terreno, il notaio chiede la prova dell’avvenuto pagamento? Se, nella fase preliminare sono stati versati degli assegni il notaio si limita a ricevere la notizia oppure controlla che gli assegni siano stati effettivamente incassati dal venditore?

Se il contratto preliminare è stato predisposto dall’agenzia immobiliare, nella fase di rogito notarile copia dell’assegno (o degli assegni) con cui è avvenuta la transazione deve essere consegnata al notaio.

Con il rogito notarile la compravendita si perfeziona con l’acquirente che versa al venditore l’importo residuo normalmente con assegno circolare.

23 Settembre 2021 · Piero Ciottoli



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Trasferimento del danaro nel preliminare d’acquisto e nella fase di rogito notarile relativo a compravendita immobiliare