Apple multata pesantemente – Gli Iphone non sono resistenti all’acqua


Ho comprato uno smartphone della Apple, l’Iphone, anche perché era pubblicizzato come resistente all’acqua: dopo essermi caduto nel lavandino, però, si è rotto, e l’assistenza non ha voluto ripararmelo gratis.

C’è qualcuno che tutela noi consumatori su questo aspetto?

Una nuova tegola si abbatte su Apple: l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato italiana ha irrogato una maxi sanzione da dieci milioni di euro nei confronti delle società Apple Distribution International e Apple Italia Srl per due distinte pratiche commerciali scorrette.

Sotto accusa in particolare i messaggi promozionali sulla capacità di resistenza all’acqua di diversi modelli di Iphone.

La prima pratica che ha destato preoccupazione e per cui Apple è sotto accusa riguarda in particolare la diffusione di messaggi promozionali di diversi modelli di iPhone – iPhone 8, iPhone 8 Plus, iPhone XR, iPhone XS, iPhone XS Max, iPhone 11, iPhone 11pro e iPhone 11 pro Max – in cui veniva esaltata, per ciascuno dei prodotti pubblicizzati, la caratteristica di risultare resistenti all’acqua per una profondità massima variabile tra 4 metri e 1 metro a seconda dei modelli e fino a 30 minuti.

Secondo l’Autorità, però, nei messaggi non si chiariva che questa proprietà è riscontrabile solo in presenza di specifiche condizioni, per esempio durante specifici e controllati test di laboratorio con utilizzo di acqua statica e pura, e non nelle normali condizioni d’uso dei dispositivi da parte dei consumatori.

L’Antitrust ha inoltre ritenuto idoneo a integrare una pratica commerciale aggressiva il rifiuto da parte di Apple, nella fase post-vendita, di prestare assistenza in garanzia quando quei modelli di iPhone risultavano danneggiati a causa dell’introduzione di acqua o di altri liquidi, ostacolando in tal modo l’esercizio dei diritti ad essi riconosciuti dalla legge in materia di garanzia ossia dal Codice del Consumo.

Ora tutti i possessori dei modelli iPhone 8, iPhone 8 Plus, iPhone XR, iPhone XS, iPhone XS Max, iPhone 11, iPhone 11pro e iPhone 11 pro Max, che siano stati danneggiati dall’acqua o da altri liquidi, potranno chiedere il giusto risarcimento danni ad Apple, e in tal senso il Codacons si mette a loro disposizione per intentare le dovute azioni legali contro il colosso.

1 Dicembre 2020 · Giovanni Napoletano



Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Apple multata pesantemente – Gli Iphone non sono resistenti all’acqua