Agenzia delle Entrate Riscossione e pignoramento casa in comproprietà con fratello debitore esattoriale


Ho ereditato il 50% della casa di mio padre, mentre l’altro 50% è di mio fratello che ha un debito con l’Agenzia delle Entrate di circa 200 mila euro: in questo caso cosa può succedere? L’agenzia delle entrate potrebbe pignorare anche la mia parte di casa?

Se suo fratello eleggesse residenza nella casa ereditata, e se non ha altre proprietà, non vi saranno problemi e l’Agenzia delle Entrate Riscossione si dovrà limitare ad iscrivere ipoteca sulla casa.

Se, invece, suo fratello disponesse di altri immobili di proprietà allora, poiché l’importo a debito è maggiore di 120 mila euro, ciascuno di essi (escluso quello in cui stabilisse la residenza) potrebbe essere espropriato e venduto all’asta. Naturalmente, il giudice preferirà autorizzare l’espropriazione dei beni immobili del debitore che non coinvolgano comproprietari non debitori.

1 Giugno 2021 · Paolo Rastelli



Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Agenzia delle Entrate Riscossione e pignoramento casa in comproprietà con fratello debitore esattoriale