Agenzia riscossione srl - Di cosa si tratta?

Il 30 giugno mi è arrivata una raccomandata da agenzia riscossione srl da Cuneo per una multa risalente al 2015. Non ho attribuito importanza alla cosa dato che non si trattava di una Agenzia di riscossione dello Stato. Io non ho nulla, tranne una punto del 2006. Conviene pagare? Anche ai miei genitori è arrivata la raccomandata da loro per l'acqua, di 400 euro. Sono pensionati. C'è scritto il numero di ingiunzione. Quindi vuol dire che c'è già stato un processo dal giudice di pace?

Non si tratta, è vero, di una concessionaria della riscossione coattiva statale (vale a dire ADER, Agenzia Delle Entrate Riscossione) ma è pur sempre una società a responsabilità limitata a cui il comune che ha elevato la contravvenzione ha affidato la riscossione coattiva delle entrate, multe comprese.

Lei ha solo una Fiat Punto? Non pagando la multa rischia l'iscrizione di fermo amministrativo sul veicolo.

I suoi genitori non rischiano nulla se godono solo di una pensione inferiore o uguale al minimo vitale: altrimenti la quota della pensione eccedente il minimo vitale (una volta è mezza l'importo massimo dell'assegno sociale) può essere pignorata fino al 20%.

Il numero di ingiunzione, riportato nella lettera raccomandata, è il numero dell'ingiunzione fiscale che le dovrebbe esserle stata precedentemente notificata: in pratica, il Comune che ha elevato la contravvenzione, per riscuotere tributi locali e sanzioni amministrative per infrazione al codice della strada, non adotta la procedura di iscrizione a ruolo (e conseguente emissione di cartelle esattoriali da parte del concessionario), bensì una procedura più snella che prevede la notifica al debitore di una ingiunzione cosiddetta, appunto, fiscale.

19 settembre 2018 · Paolo Rastelli

Negli sono arrivate altre lettere da recupero crediti, ma mai, che ricordi, con raccomandata. Quindi non è un avviso bonario? Il 30 settembre saranno passati 60 giorni. Quindi devono agire entro i 60 giorni dalla lettera? In genere agiscono? Posso proporre uno stralcio?

Che lei non ricordi di aver ricevuto raccomandate dal comune creditore, o dal suo concessionario, non fa testo: le raccomandate potrebbero essere state correttamente notificate per compiuta giacenza, in occasione di una temporanea assenza del destinatario.

Se per avviso bonario lei intende una comunicazione in cui le si chiede, per cortesia, di pagare (ma solo se può e se vuole), ebbene, non si tratterà certamente di un avviso bonario: ci sarà sicuramente indicato, nella comunicazione, un termine entro il quale adempiere, pena l'avvio delle procedure di riscossione coattiva.

Se il concessionario per il Comune che l'ha sanzionata, con quella comunicazione, cerca solo di mettere timore al destinatario oppure se è determinato ad agire nel caso di omesso adempimento, questo noi non possiamo saperlo.

19 settembre 2018 · Ludmilla Karadzic

Chiedevo se posso chiedere uno stralcio e inoltre non c'è un termine di pagamento.

Non può chiedere un saldo stralcio, ma la dilazione del pagamento sì: le converrebbe recarsi presso gli uffici dell'agente che le ha trasmesso la raccomandata e chiedere le informazioni del caso.

19 settembre 2018 · Simone di Saintjust

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

   Seguici su Facebook

Altre discussioni simili nel forum

ingiunzione fiscale

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca