Conferma del debitore di voler adempiere al precetto – Può il creditore procedere comunque al pignoramento?


Argomenti correlati: ,

Chiedo se qualcuno di voi abbia avuto rapporti con Banca IFIS per quanto riguarda precetti e pignoramenti: ho ricevuto un precetto che ho intenzione di pagare, ma pur avendo confermato questo ad Ifis, loro intendono comunque avanzare l’atto di pignoramento verso terzi. Secondo voi sono corretti nei loro rapporti con il debitore, o no?

Il debitore a cui viene notificato l’atto di precetto ha tempo dieci giorni per adempiere: ai sensi dell’articolo 494 del codice di procedura civile, infatti, il debitore può evitare il pignoramento versando nelle mani dell’ufficiale giudiziario la somma per cui si procede e l’importo delle spese, con l’incarico di consegnarli al creditore oppure provvedendo nei termini previsti e secondo le modalità illustrate nell’atto di precetto.

Certamente il debitore non può chiedere dilazioni o sconti sull’importo indicato in precetto: insomma, per evitare il pignoramento non è sufficiente confermare al creditore l’intenzione di voler pagare, ma è necessario effettuare un bonifico.

13 Gennaio 2021 · Annapaola Ferri



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Conferma del debitore di voler adempiere al precetto – Può il creditore procedere comunque al pignoramento?