Acquisto immobile adibito a B&B


Sono interessato all’acquisto di un appartamento, al momento l’immobile è adibito a Bed and Breakfast: pur essendo interessato solo all’immobile, l’agenzia mi ha presentato come valore aggiunto dell’immobile il fatto che ha già delle prenotazioni fatte da qui ai prossimi mesi.

Il tutto incluso nel prezzo dell’immobile. Ora quello che mi chiedo è se non ci siano delle norme da seguire in un simile trasferimento di un pacchetto prenotazioni. Sicuramente non si possono trasferire i dati dei clienti cosi liberamente come l’agenzia mi dà ad intendere. Qual è la normativa in vigore?

Gli articoli 1599 e 1602 del codice civile si occupano della questione di cui ci si occupa: il primo stabilisce che il contratto di locazione è opponibile al terzo acquirente, se ha data certa anteriore all’alienazione della cosa, mentre il secondo afferma che il terzo acquirente è tenuto a rispettare la locazione e subentra, dal giorno del suo acquisto, nei diritti e nelle obbligazioni derivanti dal contratto di locazione.

In pratica potrà gestire le prenotazioni già effettuate e dovrà rispettare gli eventuali contratti di soggiorno già perfezionati: se sono stati versati anticipi al precedente proprietario, dovrà reclamarli a meno che non vengano restituiti sotto forma di sconto sul prezzo di vendita.

16 Febbraio 2022 · Piero Ciottoli



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?