Accredito dello stipendio senza che venga pignorato

Sono un ex imprenditore che ha chiuso l’azienda e gli sono avanzati sulle spalle un mucchio di debiti con banche ed eEquitalia che per ripagarli non basterebbero neanche tre vite.

Ora ho trovato un lavoro come dipendente e vorrei sapere se c’e una possibilità di farmi accreditare lo stipendio senza che possa essere pignorato in quanto sia i conti correnti che le carte con iban posso essere pignorate e il mio datore di lavoro non vuole pagarmi in contanti.

Si possono solo limitare i danni: ad esempio cointestando il conto corrente con altri n-1 soggetti. In questo caso il creditore procedente può pignorare solo l’ennesima parte delle disponibilità.

Da tener presente che se il creditore procedente al pignoramento del conto corrente è Equitalia (pignoramento esattoriale), l’ultimo stipendio accreditato non viene toccato.

Se, invece, si tratta di un creditore ordinario (banca, privato o finanziaria) può essere pignorato solo l’importo eccedente il triplo dell’assegno sociale, quando l’accredito dello stipendio ha luogo in data anteriore alla notifica del pignoramento. Quando l’accredito ha luogo fra la data di notifica del pignoramento e quella in cui la banca dispone il blocco, lo stipendio accreditato può essere decurtato nella misura massima del 20%.

4 Febbraio 2016 · Simone di Saintjust

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Pignoramento conto corrente accredito dello stipendio e consegna mano breve dell'importo al debitore
A un parente è stato bloccato il conto corrente sul quale riceve l'accredito dello stipendio: la Banca gli ha comunicato che può riceverlo solo se si reca in banca. Possibile? Se il conto è bloccato come può arrivare lo stipendio? Presumo che vi sia stato anche il pignoramento dello stipendio poiché gli è stato comunicato dall'avvocato che può essere pignorato solo un importo minimo di circa 30 euro. Io spero che possa continuare a ricevere lo stipendio, ma da quanto credo di aver capito leggendo altre risposte non credo che se il conto viene bloccato non vi può confluire alcun ...

Pignoramento dello stipendio e blocco del conto corrente - Posso chiedere di riutilizzare almeno il conto corrente?
Ho perso una causa di lavoro e la controparte avendone il titolo (sentenza emessa il 28 Marzo 2018) mi ha già pignorato lo stipendio per un quinto oltre a bloccarmi conto corrente e postepay evolution. La domanda che vorrei porvi è la seguente: siccome sono due procedimenti distinti uno per quantificare il debito totale ed uno per incassare le cifre sui conti correnti e confermare il quinto, i giudici hanno rimandato le due udienze una al 4 settembre ed una al 4 ottobre prossimi quando avranno preso la decisione del caso. Posso adempiere al debito solo con il pignoramento del ...

Accredito stipendio e il quinto pignorato
Il pignoramento del quinto dello stipendio avviene alla fonte, tramite pignoramento presso il datore di lavoro. Se, invece, le è stato pignorato il conto corrente, non potrà più operare su di esso fino a quando il giudice non disporrà l'assegnazione degli importi per cui si è proceduto. In questa evenienza, il bonifico dello stipendio, o quello che ne rimane, non andrà a buon fine in futuro. Può aprire un nuovo conto corrente a lei intestato e, periodicamente, subito dopo l'accredito, trasferire l'importo altrove. Il datore di lavoro non accetterà di versare gli importi che le spettano su un conto corrente ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Accredito dello stipendio senza che venga pignorato