Accordo transattivo con il precedente locatore e presunta morosità nel pagamento dei canoni dovuti


Mi è sorta una situazione alquanto ambigua, in quanto conduttore di un appartamento uso abitativo con contratto 4+4 già in rinnovo: I locatori, ossia la locatrice novantenne ultima, è deceduta nel 2001 con subentro dei nuovi locatori (due) ciascuno per 1/2, venuti in possesso con un atto di donazione dall’ultimo locatore.

Premesso questo, fine 2021 mi è pervenuta una citazione da parte dei subentrati locatori cui afferma che il sottoscritto è in morosità per un numero imprecisato di mensilità non versate; dedotto da una dichiarazione firmata sia dal locatore che dal conduttore, cui si dichiarano le mensilità non versate. Detta dichiarazione era per tutt’altra motivazione: continuità contrattuale con relativa scadenza e che, alla scadenza “si tiravano le somme” tra l’eventuale avere e dare tra locatore e conduttore. Purtroppo dopo qualche anno il locatore è deceduto.

Ora, a prescindere dell’iter che si dovrà iniziare, vorrei porre il seguente quesito: è lecito mediante acquisizione dell’immobile tramite atto di donazione ritenere valido detto documento?, ed è lecito da parte del conduttore far valere la restituzione delle spese affrontate nell’immobile non essendo di sua competenza? (appunto il predetto documento firmato).

I nuovi locatori sono tenuti a rispettare una eventuale accordo scritto intervenuto fra il conduttore ed il precedente locatore.

19 Aprile 2022 · Simone di Saintjust



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Accordo transattivo con il precedente locatore e presunta morosità nel pagamento dei canoni dovuti