Accordo con il creditore e rinuncia al pignoramento

Mi è stato notificato il pignoramento del quinto dello stipendio direttamente al datore di lavoro: mi hanno già pignorato 2 mesi, ma nel frattempo ho raggiunto un accordo col creditore per pagare una determinata somma, ed il 21 luglio dobbiamo apparire davanti al tribunale civile. VOLEVO SAPERE se i 2 mesi già pignorati le somme mi vengono restituite e se cessa immediatamente il pignoramento.
Grazie

L’articolo 629 del codice di procedura civile stabilisce che il processo si estingue se, prima dell’aggiudicazione o dell’assegnazione, il creditore pignorante munito di titolo esecutivo rinuncia agli atti con una dichiarazione verbale effettuata in udienza.

Naturalmente l’accordo intervenuto fra creditore e debitore dovrà riguardare anche il pagamento delle spese legali e di giustizia sostenute dal creditore.

in caso di rinuncia al pignoramento il datore di lavoro dovrà restituire al dipendente debitore inadempiente, sottoposto ad azione esecutiva, le trattenute sulla retribuzione accantonate dalla notifica del pignoramento all’udienza in cui il creditore dichiara la rinuncia.

24 Marzo 2021 · Carla Benvenuto

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Rinuncia al pignoramento dello stipendio da parte del creditore procedente e sblocco delle somme accantonate dal terzo pignorato
Mi fu notificato in data 21/06/2019 atto di pignoramento da IJDF Italy srl a me e presso terzi (il mio ex datore di lavoro Italposte radio recapiti Srl dal quale mi sono dimesso il 01/06). All'epoca mi era già stata emessa l'ultima busta paga di Maggio 2019 comprendente anche la liquidazione (tranne il tfr che mi è stato liquidato dal fondo di tesoreria dell'Inps) per un totale di circa 2500 euro, ma lo stipendio non mi era ancora stato pagato per cui quelle somme mi sono state bloccate. Ora prima che l'atto di pignoramento fosse stato iscritto a ruolo tramite ...

Pignoramento dello stipendio - Nel caso mi licenziassi e venissi assunto da un altra azienda il creditore fallito può notificare il pignoramento alla nuova azienda?
Mi è stato pignorato un quinto dello stipendio a metà settembre, con sentenza del giudice, da una procedura fallimentare che è stata chiusa a luglio. Nel caso mi licenziassi e venissi assunto da un altra azienda il fallimento può notificare il pignoramento nella nuova azienda? ...

Pignoramento dello stipendio: alla fine del rapporto il datore di lavoro è tenuto a liquidare al creditore pignorante un quinto del TFR o di altra indennità spettante al debitore
Sono una ex dipendente PT con cessione, delega e pignoramento su stipendio, andata lo scorso anno 2019 in licenziamento con esodo incentivante, ho eliminato con il ricavato le due cessioni in busta paga e la mia amministrazione ha liquidato una parte del pignoramento su essa gravante. Dopo mesi, leggendo la comunicazione della mia amministrazione, vedo che parte del pignoramento è stato dall'amministrazione liquidato in ragione di: un ottavo pari a quanto dovuto, ovvero circa 4.300 euro. Ma se sul Verbale di Poste ove mi si dichiarava un Pignoramento da parte di Marte srl pari a 12.104,29 (che non mi convince ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Accordo con il creditore e rinuncia al pignoramento