Accollo mutuo finora regolarmente pagato

Argomenti correlati:

Ho un mutuo in corso, con rate regolarmente pagate: può mio figlio accollarsi la residua parte di mutuo?

Per l’accollo di un qualsiasi prestito, nel quale al debitore originario subentra un terzo, è sempre necessario l’assenso del creditore: l’accollo può essere liberatorio, nel senso che il debitore è sciolto da ogni obbligo, oppure non liberatorio quando il debitore resta garante degli adempimenti del terzo.

Infatti, come stabilisce l’articolo 1273 del codice civile, se il debitore e un terzo convengono che questi assuma il debito dell’altro, il creditore può aderire alla convenzione. L’adesione del creditore comporta liberazione del debitore originario solo se ciò costituisce condizione espressa della stipula del nuovo contratto o se il creditore dichiara espressamente di liberarlo. Se non vi è liberazione del debitore, quest’ultimo resta obbligato in solido col terzo verso il creditore.

25 Gennaio 2020 · Annapaola Ferri

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Saldo stralcio per il residuo di un mutuo finora regolarmente pagato
Il mio appartamento è gravato di un mutuo ipotecario con un debito originario di 150 mila euro: adesso il residuo è di 65 mila euro e si tratta di un mutuo regolarmente pagato. Un mese fa ho ricevuto una raccomandata da AMCO spa la quale mi informa che il mutuo è stato ceduto dalla mia banca e quindi le rate devono essere versate su un conto intestato ad Amco spa. Purtroppo, visto la pandemia e la crisi di lavoro, sono un autonomo, sicuramente farò molta fatica a continuare a pagare il suddetto mutuo. Siccome posso avere l'aiuto di alcuni famigliari ...

Pignoramento immobiliare per accollo mutuo non pagato dal debitore accollato
Proprio in questi giorni è arrivato un atto di pignoramento immobiliare per la casa da me acquistata circa dieci anni fa: l'acquisto era stato effettuato con un accollo passivo dalla parta venditrice, a me (parte acquirente) di un mutuo ipotecario relativo alla proprietà. La parte venditrice non ha mai pagato il mutuo e quindi il pignoramento è stato effettuato a me come "accollante". Non ricordo se sull'atto di compravendita si facesse riferimento alla cosa, ora la mia domanda è: c'è qualcosa che posso fare? Trovo la situazione assurda, non ho debiti ed ho perfino finito di pagare la casa. ...

Pignoramento per accollo mutuo non pagato
A seguito del pignoramento a me notificato in quanto accollante di un mutuo ipotecario non pagato, ho alcune domande: L'atto notarile per l'acquisto della casa è stato fatto più di dieci anni fa: tale debito non è dunque prescritto? In tutti i dieci anni non ho mai ricevuto comunicazioni rispetto al fatto che il mutuo non veniva pagato, né decreti ingiuntivi, né precetti. nulla. E' corretto il pignoramento? il fatto dell'accollo è si scritto sull'atto notarile, ma non esiste documentazione bancaria che attesti la cosa, o che parli di un eventuale rata, o altro. Non era necessaria? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Accollo mutuo finora regolarmente pagato