Accollo cumulativo (non liberatorio) di un mutuo cartolarizzato


Argomenti correlati:

Come società immobiliare abbiamo alcuni appartamenti su cui grava un mutuo con il quale abbiamo edificato l’iniziativa, il mutuo è in bonis, rate pagate e nessun ritardo: il mutuo è stato cartolarizzato e la mia domanda è se possiamo vendere le unità con accollo cumulativo del mutuo come abbiamo fatto sin ora per molte altre unità precedenti.

L’accollo cumulativo del mutuo per atto pubblico è un accordo bilaterale tra debitore originario (accollato) e terzo accollante, efficace a prescindere dall’adesione del creditore nonché dall’eventuale intervenuta cartolarizzazione del mutuo, che resta un atto bilaterale fra intermediario finanziario e società veicolo SPV (Special Purpose Vehicle), pur se notificato al debitore: naturalmente, con l’accordo cumulativo, l’accollato (il debitore originario) resta obbligato nei confronti dell’accollatario (il creditore originario) in caso di inadempimento del terzo accollante.

25 Luglio 2022 · Piero Ciottoli



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Accollo cumulativo (non liberatorio) di un mutuo cartolarizzato