Accesso agli atti - Vale anche per le cartelle esattoriali originate da multe?

In relazione alla mia domanda precedente, vorrei sapere se il modulo linkato per l'accesso agli atti vale anche per le cartelle originate da multe e affidate a Agenzia delle Entrate Riscossione. Ne ho due di importo alto, di 10 anni fa. Ora che non è più Equitalia, possono sequestrarmi qualcosa? Devo fare ricorso per prescrizione per evitare ciò?

Quello linkato è proprio il modulo per l'accesso agli atti presso gli uffici di Agenzia delle Entrate Riscossione (ADER) che ha sostituito Equitalia: il che vuol dire che ogni conto in sospeso che il debitore aveva con Equitalia è passato ad ADER.

Una volta appurato che la cartella esattoriale è prescritta (questo solo dopo aver attentamente studiato la documentazione in mano ad ADER), per eccepire l'intervenuta prescrizione, il debitore può ricorrere subito (il giudice competente varia a seconda della natura del tributo - nel caso di cartelle esattoriali originate da multe il giudice è quello di pace del luogo dove è stata accertata l'infrazione) se è sicuro che la cartella esattoriale non gli fu mai notificata, e quindi adducendo di aver appreso dell'esistenza della cartella visionando un estratto di ruolo.

Oppure, può attendere la (sempre eventuale - perchè il concessionario sa bene se la cartella è andata in prescrizione) notifica del successivo atto, esecutivo o cautelare (preavviso di iscrizione di fermo amministrativo o di ipoteca, pignoramento di stipendio, pensione, conto corrente), e presentare ricorso al giudice dell'esecuzione del Tribunale dove il debitore risiede, eccependo l'intervenuta prescrizione del titolo (la cartella esattoriale), su cui si basa il provvedimento di riscossione coattiva.

12 maggio 2018 · Genny Manfredi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

cartella esattoriale
cartella esattoriale - accesso agli atti
cartella esattoriale o ingiunzione fiscale originata da multa
cartella esattoriale prescrizione e decadenza
prescrizione e decadenza della cartella esattoriale originata da multa

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Equitalia » Come funziona la prescrizione delle cartelle esattoriali originate da sanzioni amministrative
Tutte le cartelle esattoriali notificate da Equitalia sono soggette alla prescrizione, ovvero all'estinzione a seguito dell'inerzia dell'agente di riscossione, protratta per il numero di anni stabiliti dalla legge. Questi atti, di conseguenza, non devono essere pagati. La disciplina della prescrizione in discorso è, tuttavia, diversa a seconda che si riferisca ...
Accesso agli atti - Anche se sono trascorsi più di cinque anni dalla data di notifica, il debitore deve poter prendere visione delle cartelle esattoriali non ancora prescritte
Come previsto dalla normative vigente, il concessionario della riscossione deve conservare per cinque anni la matrice o la copia della cartella con la relazione dell'avvenuta notifica o l'avviso di ricevimento ed ha l'obbligo di farne esibizione su richiesta del contribuente o dell'amministrazione. Infatti, il debitore vanta un interesse concreto ed ...
Rottamazione condono o definizione agevolata delle cartelle esattoriali originate da multe
Anche le cartelle esattoriali originate dal mancato pagamento delle sanzioni amministrative per violazioni al Codice della strada (multe) di competenza comunale (rilevate, cioè, dalla Polizia municipale) oltre, naturalmente, a quelle accertate da Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanzia, potranno essere oggetto di rottamazione, condono o definizione agevolata che ...
Cartelle esattoriali » A partire dal primo luglio 2017 cambiano busta e mittente
Per quanto riguarda le cartelle esattoriali, a partire dal 1 luglio 2017, con la chiusura di Equitalia, non recheranno più i colori il logo e il nome dell'agente di riscossione: cambieranno dunque, busta e mittente delle cartelle. A partire dal 1 luglio 2017, cambierà il mittente delle raccomandate che conterranno ...
Cartelle esattoriali originate da multe » Il debito non si eredita
Cartelle esattoriali originate da multe: l'agente della riscossione non può richiedere il pagamento del debito di una persona deceduta ai suoi eredi. Molto spesso, alla morte di un parente caro, gli eredi, presi dalle numerose scartoffie che una successione comporta, e spesso distratti dal dolore per la perdita, non facciano ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca