Il CMOR viene addebitato al cliente nella bolletta emessa dal nuovo fornitore di energia elettrica e corrisposto al precedente







» Vai all'indice dei contenuti dell'articolo completo


Il CMOR viene addebitato al cliente nella bolletta emessa dal nuovo fornitore di energia elettrica e corrisposto al precedente, qualora il cliente risulti moroso nei confronti di quest’ultimo.

Attenzione, dunque, deve essere ben chiaro che la libertà di poter esercitare il diritto a cambiare fornitore di energia elettrica non si traduce necessariamente nella “sanatoria” del debito accumulato con il precedente fornitore. Presto o tardi il cliente moroso, che crede di poter “mandare in cavalleria” il proprio debito passando da un fornitore all’altro, sarà chiamato a saldare il conto, se non vuole trovarsi obbligato a cenare sempre a lume di candela, anche in situazioni non propriamente romantiche …

Infatti, per il fornitore di energia elettrica uscente, il sistema indennitario CMOR è divenuto lo strumento di tutela classico per quelle situazioni di inadempimento del cliente finale (morosità) rispetto alle quali il ricorso agli ordinari strumenti di tutela del credito risulta impossibile: sia perché, una volta sospesa la fornitura, il vecchio fornitore non ha più alcun deterrente verso il cliente finale, sia qualora gli importi del credito maturato siano di entità tale da rendere non economico il ricorso alle ordinarie azioni di recupero del credito.

30 Novembre 2014 · Giovanni Napoletano



» Vai all'indice dei contenuti dell'articolo completo



Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su il cmor viene addebitato al cliente nella bolletta emessa dal nuovo fornitore di energia elettrica e corrisposto al precedente. Clicca qui.

Stai leggendo Il CMOR viene addebitato al cliente nella bolletta emessa dal nuovo fornitore di energia elettrica e corrisposto al precedente Autore Giovanni Napoletano Articolo pubblicato il giorno 30 Novembre 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 19 Giugno 2016 Classificato nella categoria procedure di recupero crediti azioni esecutive ed espropriazione dei beni del debitore Inserito nella sezione recupero crediti

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)