Multe per violazioni al codice della strada - informazione e prevenzione

Nuovo formato del modulo di comunicazione dei dati del conducente - adesso il trasgressore può direttamente sottoscrivere il modulo e pagare la sanzione anche fruendo del 30% di sconto

Giuseppe Pennuto - 20 aprile 2019

Come sappiamo bene, a fronte di mancata identificazione del conducente, il quale a bordo di un veicolo ha commesso infrazione al Codice della strada che comporta la decurtazione dei punti patente, il proprietario del veicolo, ovvero altro obbligato in solido, è tenuto a fornire all'organo da cui dipende l'agente che ha accertato la violazione che comporta la perdita di punteggio, entro sessanta giorni dalla data di notifica del verbale di contestazione, i dati personali e della patente del conducente al momento della commessa violazione. A questo punto il verbale di contestazione viene notificato al trasgressore, in modo da informare lo [ ... leggi tutto » ]

Nuovi importi delle sanzioni amministrative per violazione del codice della strada in vigore da gennaio 2019

Giuseppe Pennuto - 10 marzo 2019

Il Ministro della Giustizia, di concerto con i Ministri dell'Economia e delle Finanze, nonché delle infrastrutture e dei trasporti, ha fissato, con decreto del 27 dicembre 2018, i nuovi limiti delle sanzioni amministrative pecuniarie. In particolare, il divieto di sosta passa da 41 a 42 euro; la sanzione amministrativa per conducente o passeggero senza cinture di sicurezza, aumenta da 81 a 83 euro; la guida usando lo smartphone senza auricolare o senza viva voce, viene sanzionata con 165 euro contro i precedenti 161; il passaggio con il semaforo rosso, la mancata precedenza o il mancato rispetto dello stop in orario [ ... leggi tutto » ]

La polizia municipale può accertare l'infrazione al codice della strada anche su arterie statali che attraversano il territorio comunale

Giuseppe Pennuto - 23 febbraio 2019

Secondo la vigente normativa, legge 65/1986, articolo 5 (recante la legge quadro sull'ordinamento della polizia municipale), il personale che svolge servizio di polizia municipale, nell'ambito territoriale dell'ente di appartenenza, ha funzioni di polizia stradale. mentre l'articolo 3 dispone che gli addetti al servizio di polizia municipale esercitano le loro funzioni istituzionali nel territorio di competenza. E' pur vero che il comma 3 dell'articolo 11 del Codice della Strada, in materia di servizi di polizia stradale (inclusi la prevenzione e l'accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale) li demanda al Ministro dell'interno, con la sola salvezza delle attribuzioni dei Comuni [ ... leggi tutto » ]

Della sanzione amministrativa per violazione del codice della strada la società di noleggio è responsabile in solido con il locatario

Giuseppe Pennuto - 20 gennaio 2019

In tema di sanzioni amministrative pecuniarie per infrazioni stradali, nel caso di vetture date in noleggio il locatore del veicolo è responsabile in solido con il locatario ed il conducente, giacché l'articolo 196 del Codice della Strada, pur menzionando esclusivamente il locatario, intende assicurare il pagamento di un soggetto agevolmente identificabile, mentre l'identità del locatario, di regola, è nota soltanto al locatore. Pertanto, se la società di noleggio non impugna tempestivamente il verbale di accertamento di infrazione alla stessa notificato per far valere il difetto di legittimazione passiva (indicando altresì le generalità del locatario), essa sarà obbligata al pagamento della [ ... leggi tutto » ]

Divieto di circolazione per auto con targa straniera detenuta da residenti in italia » la pacchia è finita

Giuseppe Pennuto - 13 gennaio 2019

Con il decreto sicurezza entra in vigore il divieto, per chi abbia stabilito la residenza in Italia da oltre 60 giorni, di circolare con un veicolo immatricolato in uno Stato estero. [ ... leggi tutto » ]

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca