Cambiale non pagata

L'altro giorno ho fatto richiesta di una visura per vedere la mia situazione di protesto.
Si evidenziato che dall'ottobre del 2009 non ho pagato n° 1 cambiale di un importo di eur. 400,00.

Premetto che sapevo di questa cambiale non pagata, ma era l'ultima rata di un acquisto di un'autovettura e io la ridiedi in dietro al concessionario poichè la macchina in garanzia aveva problemi e in accordo con il concessionario restitui il tutto!!!

Ora sono protestato per una cambiale che pensavo non venisse mai incassata dal beneficiario.

Io vorrei poter chiuedere questa faccenda pagando questa cambiale per poi cancellare il mio protesto, però come faccio a pagare se non ho l'atto in mio possesso e il concessionario risulta fallito e quindi non rintracciabile?
C'è un modo per chiudere questa insolvenza?

Il protesto è cancellabile con una procedura relativamente semplice, da espletarsi presso la CCIAA o la cancelleria del Tribunale, tuttavia la cambiale deve essere prima di tutto pagata...

Il Suo problema pertanto non è il pagamento quanto il rintraccio del creditore. Le consiglio di provare a fare una visura camerale storica dell'azienda, e provare ad andare presso il domicilio dell'amministratore indicato in visura.

15 febbraio 2011 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su cambiale non pagata. Clicca qui.

Stai leggendo Cambiale non pagata Autore Simone di Saintjust Articolo pubblicato il giorno 15 febbraio 2011 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria protesti e protestati - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare questo link. Ma puoi anche commentare o porre una domanda con le tue credenziali Facebook, Twitter, o Google+.




Cerca