Assegni per il nucleo familiare (ANF) - Non è necessaria  la Dichiarazione Sostitutiva Unica DSU/ISEE

Assegni per il nucleo familiare (ANF) - Non è necessaria la Dichiarazione Sostitutiva Unica DSU/ISEE

Nella documentazione per chiedere l’assegno per il nucleo familiare figli o nipoti a carico si deve presentare l’isee?

Per ottenere il beneficio per i nipoti a carico del richiedente (nonno/a) bisogna allegare alla domanda di concessione dell’assegno per il nucleo familiare, la preventiva autorizzazione rilasciata dall’INPS.

Non è necessario, invece, presentare la DSU/ISEE: i redditi del nucleo familiare da dichiarare per la concessione dell’assegno sono quelli assoggettabili all’Irpef al lordo delle detrazioni d’imposta, degli oneri deducibili e delle ritenute erariali.

Sono da prendere in considerazione anche i redditi esenti da imposta o soggetti alla ritenuta alla fonte a titolo di imposta, se superiori complessivamente a € 1.032,91, prodotti nell’anno solare precedente il 1° luglio di ogni anno e hanno valore fino al 30 giugno dell’anno successivo.

Pertanto, se la richiesta di assegno per il nucleo familiare riguarda periodi compresi nel 1° semestre, da gennaio a giugno, i redditi da dichiarare sono quelli conseguiti 2 anni prima (così come risultano dalla dichiarazione dei redditi presentata l’anno precedente – o in assenza dell’obbligo – dalla Certificazione Unica rilasciata dal datore di lavoro nell’anno precedente), a cui vanno aggiunti, come accennato, i redditi esenti da imposta e quelli soggetti a ritenuta d’imposta conseguiti nel nei dodici mesi precedenti il 1° luglio dell’anno precedente.

Se la richiesta di assegno per il nucleo familiare riguarda periodi compresi nel 2° semestre, da luglio a dicembre, i redditi da dichiarare sono quelli conseguiti nell’anno immediatamente precedente (così come risultano dalla dichiarazione dei redditi presentata nell’anno in corso – o in assenza dell’obbligo – dalla Certificazione Unica rilasciata dal datore di lavoro nell’anno in corso) a cui vanno aggiunti, come accennato, i redditi esenti da imposta e quelli soggetti a ritenuta d’imposta conseguiti nei dodici mesi precedenti il primo di luglio dell’anno in corso.

Conviene, in ogni caso, rivolgersi ad un CAF che, per legge, deve offrire assistenza gratuita per la presentazione della domanda.

26 Febbraio 2020 · Genny Manfredi

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Indicatore della Situazione Economica Equivalente - Novità su ISEE corrente e possibilità di indicare i redditi percepiti ed i patrimoni detenuti dal nucleo familiare nell'anno di imposta precedente a quello della presentazione della Dichiarazione Sostitutiva Unica se più favorevole
In generale, la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) ai fini ISEE è valida dal momento della presentazione fino al successivo 31 agosto. Fanno eccezione le DSU presentate dal primo gennaio 2019 al 31 agosto 2019 che scadranno prima, al 31 dicembre 2019. La DSU ha validità dal momento della presentazione fino alla successiva scadenza. In ciascun anno, all'inizio del periodo di validità, i dati sui redditi e sui patrimoni presenti nella DSU sono aggiornati prendendo a riferimento il secondo anno precedente. Resta ferma la possibilità di aggiornare i dati prendendo a riferimento i redditi e i patrimoni dell'anno precedente, qualora vi ...

Dichiarazione Sostitutiva Unica ISEE per l'accesso a prestazioni socio sanitarie - Il nucleo familiare ristretto
Le prestazioni sociosanitarie, ai sensi della definizione adottata a fini ISEE, sono identificate come le prestazioni sociali agevolate assicurate nell'ambito di percorsi assistenziali integrati di natura sociosanitaria. Si tratta di prestazioni rivolte a persone con disabilità e limitazioni dell'autonomia, ovvero interventi in favore di tali soggetti: di sostegno e di aiuto domestico familiare finalizzati a favorire l'autonomia e la permanenza nel proprio domicilio; di ospitalità alberghiera presso strutture residenziali e semiresidenziali, incluse le prestazioni strumentali ed accessorie alla loro fruizione, rivolte a persone non assistibili a domicilio; atti a favorire l'inserimento sociale, inclusi gli interventi di natura economica o di ...

Assegni per il nucleo familiare (ANF) - Si deve presentare la Dichiarazione Sostitutiva unica per l'ISEE?
Nella documentazione per chiedere l'assegno per il nucleo familiare figli o nipoti a carico si deve presentare l'isee? ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su assegni per il nucleo familiare (anf) - non è necessaria la dichiarazione sostitutiva unica dsu/isee. Clicca qui.

Stai leggendo Assegni per il nucleo familiare (ANF) - Non è necessaria la Dichiarazione Sostitutiva Unica DSU/ISEE Autore Genny Manfredi Articolo pubblicato il giorno 26 Febbraio 2020 Ultima modifica effettuata il giorno 13 Settembre 2020 Classificato nella categoria Article schema org Inserito nella sezione lavoro, pensioni, famiglia separazione e divorzio, Isee

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)