Assegno non pagato per mancanza parziale di fondi

Ho emesso un assegno che non è stato pagato per mancanza parziale di fondi. Entro i termini previsti ho pagato l'assegno con la penale del 10% più iteressi di mora come da legge.

Il mio creditore è stato soddisfatto e mi ha rilasciato tanto di ricevuta come previsto ai sensi della legge 386/90.

Sono stato iscritto comunque in C.A.I. per il fatto che il mio debitore si è rifiutato di andare ad autenticare la sua firma sulla liberatoria, liberatoria che la mia banca logicamente non ha accettato.

Adesso io domando lo può fare? Posso io fare una rivalsa contro di lui? Sono disperato: ho una piccola attività e adesso per 6 mesi non posso muovermi.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su assegno non pagato per mancanza parziale di fondi. Clicca qui.

Stai leggendo Assegno non pagato per mancanza parziale di fondi Autore Lilla De Angelis Articolo pubblicato il giorno 5 novembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria assegni cambiali e conti correnti - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare qui. Per accedere con credenziali Facebook puoi cliccare qui.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca