Agevolazioni fiscali per l’acquisto della prima casa – Tips and Tricks

A proposito di agevolazioni fiscali per l’acquisto della prima casa, forse non tutti sanno che:

In generale, quando si è già proprietari di una casa, per capire se e come sia possibile fruire delle agevolazioni prima casa acquistandone un’altra, conviene far riferimento al seguente quadro sinottico:

24 Aprile 2017 · Roberto Petrella



Condividi il post e dona


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!


Approfondimenti

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su agevolazioni fiscali per l’acquisto della prima casa – tips and tricks. Clicca qui.

Stai leggendo Agevolazioni fiscali per l’acquisto della prima casa – Tips and Tricks Autore Roberto Petrella Articolo pubblicato il giorno 24 Aprile 2017 Ultima modifica effettuata il giorno 24 Marzo 2019 Classificato nella categoria agevolazioni fiscali prima casa o per acquisto immobili destinati a locazione

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)

  • Mimmo Gloria 13 Febbraio 2019 at 14:11

    La ringrazio Dott.ssa è stata chiara e gentilissima…!

    • Ornella De Bellis 13 Febbraio 2019 at 16:44

      Di tanto in tanto diamo pure qualche buona notizia.

  • Mimmo Gloria 13 Febbraio 2019 at 10:46

    Salve, io nel 2013 ho acquistato una casa con le agevolazioni prima casa in quanto non proprietaria di altre abitazioni, però in questa casa ci abitano i miei genitori senza nessun tipo di contratto o usufrutto , invece, io ho sempre abitato in casa presa in affitto sempre nello stesso comune dove ho acquistato questa casa, in questi giorni alcune persone mi hanno riferito che non avendo trasferito la residenza presso quell’immobile acquistato e di conseguenza non essendo quella casa abitazione principale potrebbe arrivarmi un accertamento dall’agenzia delle entrante e potrei pagare la sanzione per aver usufruito di questa agevolazione…purtroppo io non ne sapevo nulla il notaio si occupò di tutto senza avermi detto di queste agevolazioni e delle conseguenze in mancanza dei requisiti…ad oggi però non mi è mai arrivato nulla da parte dell’agenzia delle entrate non so quindi se è vero quanto riferitomi dalle persone…ringrazio anticipatamente per l’aiuto al dubbio che ho…

    • Ornella De Bellis 13 Febbraio 2019 at 11:53

      Quello che le è stato riferito è vero fino ad un certo punto: il requisito necessario per fruire delle agevolazioni cosiddette prima casa è rappresentato dall’effettivo trasferimento della residenza nel comune in cui si trova l’immobile entro il termine di diciotto mesi dall’acquisto, con irrilevanza di un successivo spostamento della residenza (Cassazione 4603/2014).

      Pertanto, se lei ha trasferito, nel termine dei 18 mesi dall’acquisto, la residenza nel Comune dove è ubicato l’immobile per il quale ha fruito delle agevolazioni, sta a posto.

      Comunque, l’Agenzia delle entrate può notificare un avviso di accertamento per il recupero delle agevolazioni fiscali godute senza averne diritto, con relative sanzioni, entro tre anni dalla scadenza dei 18 mesi a disposizione dell’acquirente per il trasferimento della residenza nel comune dove si trova l’immobile.