prescrizione e decadenza dei debiti

prescrizione e decadenza dei debitiIn caso di danni nei lavori effettuati nell’edificio, l’appaltatore ha un anno di tempo per farsi coprire dall'assicuratore della responsabilità civile a partire da quando è chiamato in causa dal condominio.  Infatti, va affermato che, nell'assicurazione della responsabilità civile, la richiesta di risarcimento è valida, ai sensi dell'art.  2952, terzo comma, cod.  civ. , soltanto quando proveniente dal terzo danneggiato.  Nel caso di assicurazione della responsabilità civile contratta da un appaltatore per i danni arrecati a terzi nell'esercizio della propria attività d'impresa, non [...]

prescrizione e decadenza dei debitiRegione Piemonte – Legge regionale n.  20 del 5 agosto 2002 - Art.  5.  – (Riordino sanzioni in materia di tributi regionali ed estinzione crediti tributari di importo minimo) A decorrere dal 1° gennaio 2003 il termine di prescrizione per l’accertamento e il rimborso della tassa automobilistica è fissato, ai sensi dell' articolo 20 del decreto legislativo 18 dicembre 1997, n.  472 (Disposizioni generali in materia di sanzioni amministrative per le violazioni di norme tributarie, a norma dell' articolo 3, comma 133, della legge 23 dicembre 1996, n.  662), nel termine di cinque anni [...]

prescrizione e decadenza dei debiti I termini di decadenza e prescrizione variano a seconda del tipo di credito preteso nella cartella esattoriale La cartella esattoriale deve essere notificata entro termini ben precisi.  Questi termini si distinguono in termini di decadenza e termini di prescrizione.  I termini di decadenza, ove non rispettati, comportano la perdita della possibilità di esercitare un determinato potere.  Ad esempio, nel caso della cartella esattoriale notificata oltre il termine di decadenza, l'ente creditore perde [...]

prescrizione e decadenza dei debiti L'ordinanza-ingiunzione per il pagamento di una sanzione amministrativa deve essere adottata e notificata all'interessato entro cinque anni dalla violazione.  In materia di sanzioni amministrative consistenti nel pagamento di una somma di denaro, l'autorità amministrativa adotta una ordinanza-ingiunzione, notificandola all'interessato all'esito del procedimento previsto dall'articolo 18 della Legge [...]

prescrizione e decadenza dei debitiTutte le cartelle esattoriali notificate da Equitalia sono soggette alla prescrizione, ovvero all'estinzione a seguito dell'inerzia dell'agente di riscossione, protratta per il numero di anni stabiliti dalla legge.  Questi atti, di conseguenza, non devono essere pagati.  La disciplina della prescrizione in discorso è, tuttavia, diversa a seconda che si riferisca a sanzioni amministrative o a tributi e tasse.  In questo articolo, parleremo della prescrizione delle cartelle di Equitalia per quanto riguarda le sanzioni amministrative.  Per fare chiarezza è necessario riassumere le prescrizioni [...]

prescrizione e decadenza dei debiti La prescrizione e' un evento estintivo del diritto di versare/recuperare i contributi, legato al decorso di un periodo di tempo determinato dalla legge.  Entro il termine di prescrizione i contributi non versati possono essere validamente: pagati con regolarizzazione da parte del datore di lavoro (lavoro dipendente), o del lavoratore stesso (lavoro autonomo) ; recuperati con accertamenti di vigilanza o avvisi di pagamento o segnalazione all'esattoria (cartelle esattoriali).  I contributi non pagati e prescritti [...]

prescrizione e decadenza dei debiti "Il momento iniziale del termine prescrizionale decennale per il reclamo delle somme indebitamente trattenute dalla banca a titolo di interessi su un'apertura di credito in conto corrente (nella specie: perché calcolati in misura superiore a quella legale senza pattuizione scritta), decorre dalla chiusura definitiva del rapporto, trattandosi di un contratto unitario che dà luogo ad un unico rapporto giuridico, anche se articolato in una pluralità di atti esecutivi, sicché [...]

prescrizione e decadenza dei debitiIn materia tributaria, il termine di prescrizione delle sanzioni è di cinque anni, perchè così prevede l'articolo 20 del Decreto Legislativo n.  472/1997 (diversamente, le imposte si prescrivono nel termine ordinario di dieci anni di cui all'articolo 2946 del Codice civile, salvo leggi speciali che prevedano un termine diverso).  Va evidenziato che se l'atto di contestazione delle sanzioni è stato impugnato in giudizio, il termine di prescrizione diventa di dieci anni a seguito della sentenza passata in giudicato, per diretta applicazione dell'articolo 2953 del Codice civile, secondo cui "i [...]

prescrizione e decadenza dei debitiIl regolamento recante le norme sui servizi di Bancoposta stabilisce che: Il trasferimento di fondi mediante vaglia postale si perfeziona con la consegna del vaglia postale al beneficiario; Il credito incorporato nel vaglia postale si prescrive il 31 dicembre del secondo anno successivo a quello di emissione; Ai vaglia postali si applicano, in quanto compatibili, le disposizioni applicabili all'assegno circolare.  Se il vaglia è nominativo (non trasferibile) colui che, a suo tempo, ne ha richiesto l'emissione può chiedere a Poste Italiane il rimborso della somma di denaro [...]

prescrizione e decadenza dei debiti I debiti erariali sono sempre riconducibili a soddisfare i bisogni della famiglia Vale la pena ricordare che già il Ministero delle Finanze aveva ritenuto pignorabile la quota immobiliare del debitore, considerando improponibile l'eccezione ex articolo 170 del codice civile  (l'esecuzione sui beni del fondo patrimoniale e sui frutti di essi non può aver luogo per debiti che il creditore conosceva essere stati contratti per scopi estranei ai bisogni della famiglia) con riferimento ai crediti fatti [...]

prescrizione e decadenza dei debitiIn materia di separazione e divorzio, la prescrizione quinquennale non riguarda il diritto al mantenimento.  La prescrizione riguarda, invece, la singola rata dovuta ogni mese, in cinque anni dalla scadenza.  Il diritto all'assegno divorzile ed il diritto all'assegno di mantenimento sono imprescrittibili.  Ciò che si prescrive sono, è bene ribadirlo, i singoli ratei dell'assegno.  In particolare, il diritto alla corresponsione dei singoli ratei si prescrive a decorrere dalle singole scadenze, e non a decorrere da un unico termine (la data della sentenza), trattandosi di una pretesa avente ad [...]

prescrizione e decadenza dei debitiAffinchè una cartella esattoriale, regolarmente notificata e non impugnata nei termini possa ritenersi prescritta è necessario che nell’arco temporale di dieci anni l’agente della risossione non avvii azioni di riscossione coattiva e quindi non notifichi intimazioni di pagamento.  Da hai domande sui debiti? at indebitati. it Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.  [...]

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Se hai un account Google+ o Facebook e navighi con un browser aggiornato, puoi contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

Se vuoi restare informato sui contenuti del sito, iscriviti alla newsletter o al feed di indebitati.it