prescrizione e decadenza dei debiti

prescrizione e decadenza in genere

Si prescrive in un anno il diritto dei commercianti ad ottenere il pagamento delle merci vendute a chi non fa commercio.  L'operatività di questa prescrizione presuntiva è limitata a quei rapporti di compravendita tra commercianti e consumatori (il commerciante al minuto è, appunto, il commerciante che vende al consumatore) aventi ad oggetto cose destinate ad uso personale ...

bollo auto – prescrizione e decadenza

Termine di prescrizione bollo auto - l’accertamento del mancato pagamento bollo auto è possibile entro la fine del terzo anno successivo a quello in cui doveva essere effettuato il pagamento - considerando l’anno di competenza, la prescrizione è di quattro anni In tema di bollo auto, “l’azione ...

cartella esattoriale – prescrizione e decadenza

Di seguito uno schema sintetico per la prescrizione e la decadenza relative a cartelle esattoriali originate dal mancato pagamento di sanzioni amministrative, tributi e contributi.  ...

prescrizione e decadenza delle sanzioni amministrative

Quando si contesta il diritto della parte istante a procedere ad esecuzione forzata e questa non è ancora iniziata, si può proporre opposizione al precetto con citazione davanti al giudice competente per materia o valore e per territorio.  Il giudice, concorrendo gravi motivi, ...

cartelle esattoriali originate da multe – prescrizione e decadenza

La prescrizione della cartella esattoriale originata da sanzioni del codice della strada è di cinque anni.  La cartella esattoriale, infatti, non può essere trattata come una sentenza, che ha scadenza decennale.  Così ha deciso il giudice di pace di Torino con la sentenza numero 11937 depositata il 30 dicembre 2011, relativa a un preavviso di fermo a seguito del manato pagamento di una sanzione ...

debiti contributivi e inps – prescrizione e decadenza

Per i contributi relativi a periodi precedenti l'entrata in vigore della legge 335/1995 (17 agosto 1995) il termine di prescrizione resta decennale nel caso di atti interruttivi compiuti dall'INPS anteriormente al 31 dicembre 1995, i quali valgono a sottrarre a prescrizione i contributi maturati nel decennio precedente l'atto interruttivo e a far decorrere, dalla data di questo, un nuovo termine ...

anatocismo interessi mutui e conti correnti – prescrizione e decadenza

In caso di omesso pagamento del mutuo la prescrizione è decennale.  Inoltre la giurisprudenza configura per il mutuo una unica obbligazione restitutoria, con la conseguenza che la prescrizione comincia a decorrere dalla scadenza dell'ultima rata.  Pertanto, la data di decorrenza dalla prescrizione deve essere individuata con riferimento alla scadenza dell'ultima rata del mutuo e non di certo ...

tasse e tributi – prescrizione e decadenza

In materia tributaria, il termine di prescrizione delle sanzioni è di cinque anni, perchè così prevede l'articolo 20 del Decreto Legislativo numero 472/1997 (diversamente, le imposte si prescrivono nel termine ordinario di dieci anni di cui all'articolo 2946 del Codice civile, salvo leggi speciali che prevedano un termine diverso).  Va evidenziato che se l'atto di contestazione delle ...

prescrizione libretti risparmio e buoni postali

Il regolamento recante le norme sui servizi di Bancoposta stabilisce che: Il trasferimento di fondi mediante vaglia postale si perfeziona con la consegna del vaglia postale al beneficiario; Il credito incorporato nel vaglia postale si prescrive il 31 dicembre del secondo anno successivo a quello di emissione; Ai vaglia postali si applicano, in quanto compatibili, le disposizioni ...

azione revocatoria – prescrizione

Gli atti compiuti da un coniuge senza il necessario consenso dell'altro coniuge e da questo non convalidati sono annullabili se riguardano beni immobili o veicoli.  L'azione può essere proposta dal coniuge il cui consenso era necessario entro un anno dalla data in cui ha avuto conoscenza dell'atto e in ogni caso entro un anno dalla data di trascrizione.  In assenza del consenso dell'altro ...

benefici di sostegno al reddito lavoro e famiglia – prescrizione e decadenza

Diciamo innanzitutto che, per giurisprudenza consolidata, in tema di separazione dei coniugi e di cessazione degli effetti civili del matrimonio, il diritto alla corresponsione dell'assegno di mantenimento, in quanto avente ad oggetto più prestazioni autonome, distinte e periodiche, si prescrive nel termine di cinque anni non a decorrere da un unico termine rappresentato dalla data della ...

domande e risposte su prescrizione e decadenza dei debiti

La prescrizione è di 10 anni, salvo atti interruttivi della stessa (basta la messa in mora).  Pertanto Lei è ancora tenuta a pagare il debito che ha contratto come coobbligata, ed in teoria si, i creditori potrebbero anche avviare un’azione legale nei Suoi confronti fino al pignoramento.  Le consiglio appena possibile di avviare una trattativa con i Suoi creditori, certamente non ora che è ...