Pignorabilità ed impignorabilità dei beni

Come è cambiato il mondo del recupero crediti dopo gli ultimi interventi normativi » chiarimenti e approfondimenti

Andrea Ricciardi - 4 agosto 2016

Scopriamo come è cambiato il mondo del recupero crediti dopo gli ultimi interventi normativi: chiariamo con alcuni approfondimenti la questione. Dopo la recente riforma del Codice di Procedura Civile, la quale ha introdotto la possibilità di richiedere al Giudice la ricerca dei beni da pignorare mediante accesso telematico dell'Ufficiale Giudiziario alle banche dati, riteniamo opportuno alcune riflessioni in merito. Vediamo quindi in estrema sintesi i passaggi da affrontare per addivenire all'ottenimento delle informazioni secondo la nuova riforma. [ ... leggi tutto » ]

La ricerca telematica dei beni del debitore da sottoporre a pignoramento ed espropriazione

Tullio Solinas - 9 dicembre 2014

Su istanza del creditore procedente, il presidente del tribunale del luogo in cui il debitore ha la residenza, il domicilio, la dimora o la sede, verificato il diritto della parte istante a procedere ad esecuzione forzata, autorizza la ricerca con modalità telematiche dei beni da pignorare. Il presidente del tribunale o un giudice da lui delegato dispone, quindi, che l'ufficiale giudiziario acceda mediante collegamento telematico diretto ai dati contenuti nelle banche dati delle pubbliche amministrazioni o alle quali le stesse possono accedere e, in particolare, nell'anagrafe tributaria, compreso l'archivio dei rapporti finanziari, nel pubblico registro automobilistico e in quelle degli [ ... leggi tutto » ]

Pignorabilità della pensione di invalidità in seguito a inadempimento nel versamento dell'assegno di mantenimento

Ornella De Bellis - 18 settembre 2014

Il coniuge cui spetta la corresponsione periodica dell'assegno di mantenimento, dopo la costituzione in mora a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento del coniuge obbligato e inadempiente per un periodo di almeno trenta giorni, può notificare il provvedimento in cui è stabilita la misura dell'assegno ai terzi tenuti a corrispondere periodicamente somme di denaro al coniuge obbligato con l'invito a versargli direttamente le somme dovute, dandone comunicazione al coniuge inadempiente. Questo vale anche nel caso in cui il coniuge obbligato e inadempiente percepisca pensioni, indennità, sussidi o compensi di qualsiasi specie. I soggetti (compresi anche gli enti previdenziali tenuti alla [ ... leggi tutto » ]

Pignoramento pensione » minimo vitale non coincide con pensione minima

Andrea Ricciardi - 12 settembre 2014

Impignorabilità della pensione: il minimo vitale non coincide con la pensione minima. Sulla base del rilievo che non ci sono parametri normativi specifici che consentono di determinare il c.d. minimo vitale impignorabile, il giudice dell'esecuzione può, in considerazione degli elementi concreti del caso (e non dovendo necessariamente fare riferimento all'importo di trattamento minimo di pensione indicato dallo stesso ente erogatore), pervenire all'individuazione dell'importo maggiormente adeguato ad assicurare a chi subisce il pignoramento mezzi di vita. Questo l'orientamento espresso dalla Corte di Cassazione, con sentenza 18225/14. Da ciò che si evince dalla sentenza in esame, il giudice dell'esecuzione, in considerazione degli [ ... leggi tutto » ]

Minimo vitale - può anche essere superiore al trattamento minimo erogato dall'inps

Ludmilla Karadzic - 9 settembre 2014

Com'è noto, il trattamento pensionistico a carico dello Stato è impignorabile per la sola parte delle pensioni, indennità od altri trattamenti di quiescenza necessaria per assicurare al pensionato mezzi adeguati alle sue esigenze di vita, mentre sono pignorabili, nei limiti del quinto, della restante parte. L'impignorabilità parziale di trattamenti pensionistici è finalizzata a garantire al pensionato i mezzi adeguati alle proprie esigenze di vita e tale finalità è ancora più marcata dopo l'entrata in vigore della Carta dei diritti fondamentali dell'Unione Europea, che riconosce il diritto all'assistenza sociale al fine di assicurare un'esistenza dignitosa a tutti coloro che non dispongano [ ... leggi tutto » ]

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info



Cerca