Multa sospensione patente e decurtazione punti

Guida senza patente - le sanzioni amministrative ed accessorie previste con la depenalizzazione

Giuseppe Pennuto - 8 febbraio 2016

Il Decreto Legislativo 8/16, entrato in vigore il 6 Febbraio 2016, ha disposto la depenalizzazione di molti reati: la norma ha importanti riflessi anche sul codice della strada, determinando, in particolare, la depenalizzazione del reato di guida senza patente. Di seguito si descrivono le novità normative e le prime indicazioni operative fornite dal Ministero dell'Interno, Dipartimento della Pubblica Sicurezza di cui alla circolare numero 300/A/852/16/109/33/1 del 5 febbraio 2016. Il reato di guida senza patente è stato depenalizzato limitatamente al caso in cui il fatto non costituisca reiterazione di una precedente violazione dello stesso tipo (in tale ipotesi il fatto ...

Patente a punti: dalla sospensione passando per il ritiro fino alla comunicazione dei dati del conducente » tutto ciò che dovete sapere

Andrea Ricciardi - 7 ottobre 2015

Circa 10 anni fa, veniva attuata in Italia, seguendo l'esempio di altri paesi, Europei e non, la famosa, o famigerata (dipende dai punti di vista) patente a punti: ecco quali sono, nell'ambito di questa materia, le informazioni più essenziali che un automobilista deve conoscere per non incorrere in spiacevoli equivoci con la legge. Quando la patente viene sospesa o ritirata, è possibile ottenere un permesso di guida temporaneo? In caso omessa comunicazione dei dati del conducente, cosa succede se non si ottempera alla richiesta dell'autorità e, soprattutto, va effettuata anche nel caso di impugnazione del verbale di multa? Inoltre, in ...

Decurtazione punti patente - il ricorso avverso la violazione principale non esenta dall'obbligo di comunicare i dati del conducente

Giuseppe Pennuto - 7 settembre 2015

Com'è noto, in caso di violazione al codice della strada da cui consegua la sanzione amministrativa accessoria della decurtazione dei punti della patente, qualora non sia stato possibile procedere, con la contestazione immediata, all'identificazione del trasgressore, il proprietario del veicolo deve fornire all'organo di polizia che procede, entro sessanta giorni dalla data di notifica del verbale di contestazione, i dati personali e della patente del conducente al momento della commessa violazione. Il ricorso avverso la violazione principale non elimina, in capo al proprietario del veicolo, l'obbligo di comunicare i dati del conducente richiesti dalla Pubblica Amministrazione, obbligo che attiene ad ...

La presentazione del ricorso al verbale di multa non elimina l'obbligo di comunicare i dati del conducente

Giuseppe Pennuto - 25 luglio 2015

In caso di violazione al codice della strada a cui consegua la sanzione amministrativa accessoria della decurtazione di punti della patente, il ricorso avverso la violazione principale non elimina, in capo al proprietario del veicolo, l'obbligo di comunicare i dati del conducente richiesti dalla P.A. che attiene ad un dovere di collaborazione di natura autonoma ed è separatamente sanzionato. A parere del Ministero dell'interno, invece, la presentazione di un ricorso avverso il verbale di contestazione poteva costituire un giustificato e documentato motivo di omissione dell'indicazione delle generalità del conducente. Così hanno deciso i giudici della Corte Suprema nella sentenza 15542/15. ...

Revoca patente per guida in stato di ebbrezza o sotto l'effetto di sostanze stupefacenti - il triennio per il conseguimento di una nuova patente decorre dalla data della sentenza penale

Giuseppe Pennuto - 23 giugno 2015

Com'è noto, quando la revoca della patente è disposta per guida in stato di ebbrezza o di alterazione psico-fisica dovuta all'uso di sostanze stupefacenti, non è possibile conseguire una nuova patente di guida prima di tre anni a decorrere dalla data di accertamento del reato. Alcuni tribunali ritengono che il termine accertamento del reato, da cui decorre il termine triennale per il conseguimento di una nuova patente, sia riferito al momento dell'accertamento dell'infrazione. Per il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, invece, questa interpretazione è errata. Tanto è vero che numerosi sono stati i dinieghi opposti dai competenti Uffici della ...

L'assicurazione deve risarcire i danni se il conducente è in possesso di patente ma viola le norme del codice della strada

Giovanni Napoletano - 10 ottobre 2014

La clausola di una polizza assicurativa della responsabilità civile derivante dalla circolazione di veicoli che escluda la copertura assicurativa nel caso in cui il conducente non sia abilitato alla guida può trovare applicazione nel caso in cui al momento del sinistro il conducente non avesse mai conseguito la patente di guida, ovvero la validità o l'efficacia di essa fossero venute meno per qualsiasi ragione, ma non quando il conducente, in possesso di regolare abilitazione alla guida, violi le prescrizioni di essa o del codice della strada, come allorché non osservi il divieto di trasportare passeggeri su un ciclomotore, potendo tale ...

Patente a punti » avviso di comunicazione dati del conducente: l'impugnazione del verbale non basta al proprietario del veicolo per evitare la sanzione

Andrea Ricciardi - 8 ottobre 2014

Avviso di comunicazione dati patente del conducente: impugnare il verbale non basta. L'obbligo, posto a carico del proprietario del veicolo, di comunicare i dati del conducente che ha commesso la violazione del Codice della Strada costituisce un distinto obbligo, sanzionato autonomamente, che nasce dalla richiesta avanzata dall'Amministrazione ove sia contestata una violazione che determina la decurtazione dei punti patente. Questo, in sintesi, l'orientamento espresso dalla Corte di Cassazione con sentenza 20974/14. Da quanto si evince dalla suddetta pronuncia, quando si riceve una multa, il fatto di aver impugnato il verbale non esime dall'obbligo di comunicare, all'amministrazione che ha notificato la ...

Guida in stato di ebbrezza » se non si impugna la sospensione della patente la stessa diventa definitiva

Andrea Ricciardi - 29 settembre 2014

La sospensione della patente per guida in stato di ebbrezza, se non si impugna, diventa definitiva. La sospensione della patente per guida in stato di ebbrezza ha carattere cautelare ed è autonomamente impugnabile, ma se non si impugna i suoi effetti si consolidano e il destinatario non può far valere in nessuna sede giurisdizionale le proprie doglianze. Questo, in breve, l'orientamento espresso dalla Corte di Cassazione con sentenza 20270/14. Come chiarito ampiamente nel nostro blog, il codice della strada prevede la sospensione della patente nei casi di guida sotto l'influenza di alcool o in stato di alterazione psicofisica per uso ...

Omessa comunicazione dati conducente

Simone di Saintjust - 27 agosto 2014

Il ricorso al prefetto sospende l'obbligo di comunicare i dati conducente? Ho ricevuto un'altra multa per questo, mentre è in atto il ricorso Loro dovrebbero attenderne l'esito, ma è comune data la poca chiarezza del 126 bis se è necessario in ogni modo comunicare i dati. le pubbliche amministrazioni (ovvio) lo interpretano sempre in modo positivo elevando la conseguente sanzione ogni qualvolta uno non ottemperi a tale invito anche se ha presentato ricorso (gdp o prefetto). Per fare una domanda agli esperti vai alforum Per approfondimenti, accedi allesezioni tematiche del blog ...

Assicurazione per il ritiro della patente » di cosa si tratta

Gennaro Andele - 12 giugno 2014

La garanzia dal ritiro della patente è una opzione del contratto di assicurazione che permette di poter ottenere una serie di tutele nell'ipotesi in cui, il consumatore assicurato, subisca una decurtazione di punti dalla propria patente che portino al ritiro del documento, o alla parziale perdita dei punti. Qualora avvenga una delle fattispecie accennate, la compagnia assicurativa procederà con il rimborso delle spese sostenute per la partecipazione a corsi di aggiornamento organizzati da autoscuole o da altri soggetti autorizzati, o ancora al rimborso delle spese sostenute per effettuare l'esame idoneità tecnica per la revisione della patente. Tra le principali coperture ...

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo la cortesia di voler contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

cerca