Interessi di mora (o moratori) su cartella esattoriale scaduta – stop ad anatocismo

In tema di interessi di mora (o moratori) dovuti dal debitore  su cartella esattoriale non pagata,  la legge 106/2011 (approvata il 7 luglio)  è intervenuta, con l’articolo 7 ed i  comma 2-sexies e 2-septies,  disciplinando le modalità di calcolo degli interessi di mora dovuti sulle somme indicate nella cartella di pagamento scaduta. In particolare è stata inibita ad Equitalia la pratica dell’applicazione degli interessi di mora anatocistici.

Attraverso una modifica all’articolo 30, comma 1, del Dpr 602/1973 -concernente gli interessi di mora sulle somme dovute decorsi sessanta giorni dalla notifica della cartella di pagamento – la legge 106/2011 ha disposto che sulle somme iscritte a ruolo gli interessi moratori non si applichino per la parte corrispondenti alle sanzioni pecuniarie tributarie e agli interessi.

Questa norma si applica ai ruoli consegnati a decorrere dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del decreto Sviluppo e cioè dalla data di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale (12 luglio 2011).

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Stai leggendo Interessi di mora (o moratori) su cartella esattoriale scaduta – stop ad anatocismo Autore Rosaria Proietti Articolo pubblicato il 7 novembre 2011 Ultima modifica effettuata il 30 marzo 2014 Classificato nelle categorie avviso intimazione mora Etichettato con tag , , , , . Archiviato nella sezione origine dei debiti » cartelle esattoriali » intimazione al pagamento e interessi moratori Numero di commenti e domande: 0 Clicca qui per inserire un commento o porre una domanda

Approfondimenti e integrazioni

Commenti e domande dei lettori

  • Devi essere loggato per poter inserire un commento o un quesito.

.