SUGGERIMENTI SUI RICORSI POSSIBILI CONTRO LA MULTA ELEVATA DA UN AUSILIARIO DEL TRAFFICO

Ci sono altri casi in cui potete fare ricorso contro una multa elevata da un ausiliario.

Primo. Nel preavviso di accertamento lasciato sul parabrezza, devono esserci i requisiti che evidenziano la sua qualifica e il suo potere. Come verificarlo? Semplice: nel verbale (che non è mai dell'ausiliario, ma del responsabile dell'ufficio accertatore) devono emergere il rapporto di lavoro con la società di gestione e l'abilitazione necessaria a redigerlo. Se manca anche uno di questi elementi, avete ottime probabilità che il ricorso venga accolto.

Secondo. L'ausiliario può consegnarvi una specie di preavviso d'infrazione, non il verbale stesso: questo vi verrà inviato a casa dall'ufficio accertatore. Invece, se l'ausiliario vi consegna il verbale, fate ricorso.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su suggerimenti sui ricorsi possibili contro la multa elevata da un ausiliario del traffico.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • iosif robu 18 maggio 2011 at 13:10

    e normale che 2 persone in una machina picola con inscrizioni ATAC puossono fare le multe per atraversamento della corsia preferenziale?

    • cocco bill 18 maggio 2011 at 15:22

      Ciao Iosif. Il tuo quesito andrebbe riproposto nella sezione "multe e ricorsi" del nostro forum.

      La registrazione al forum è da noi gradita, ma non è necessaria per poter ottenere risposta.

      Potrai inserire il tuo quesito e leggere la risposta degli esperti anche come semplice ospite visitatore, non registrato.

    1 2 3