Pubblico impiego - presupposti per il riconoscimento dell'esercizio di mansioni superiori ai fini retributivi

Nell'ambito del rapporto di pubblico impiego, rilevano, ai fini della configurabilità dell'esercizio di mansioni superiori e della loro rilevanza ai fini retributivi, quali presupposti imprescindibili, lo svolgimento di fatto, in modo continuativo e prevalente di funzioni rientranti nella qualifica superiore, il conferimento mediante atto formale delle mansioni stesse, l'esistenza di un posto che risulti vacante nel relativo organico.

Così hanno deciso i giudici del Consiglio di Stato nella sentenza 5303/13.

27 novembre 2015 · Tullio Solinas

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su pubblico impiego - presupposti per il riconoscimento dell'esercizio di mansioni superiori ai fini retributivi. Clicca qui.

Stai leggendo Pubblico impiego - presupposti per il riconoscimento dell'esercizio di mansioni superiori ai fini retributivi Autore Tullio Solinas Articolo pubblicato il giorno 27 novembre 2015 Ultima modifica effettuata il giorno 4 marzo 2017 Classificato nella categoria lavoro e pensioni . Inserito nella sezione lavoro, pensioni, famiglia separazione e divorzio, Isee Numero di commenti e domande: 0

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info