Esempio di piano di ammortamento del mutuo alla francese con tasso variabile

Un esempio può agevolare la comprensione del funzionamento di quest'ultimo caso. Abbiamo ipotizzato un mutuo ventennale di 100.000,00 Euro di capitale, al tasso d'ingresso del 6,00%.

Avremo allora per il primo mese, ipotizzando un piano di ammortamento a tasso fisso del 6%, una quota interessi di 500 euro ed una quota capitale di 216 per una rata di 716 euro.

Il capitale residuo alla seconda rata sarà allora di 99,784 euro.

Il tasso a regime sarà dato dal tasso variabile (Euribor) di 3,75% e da uno spread dell'1,25%, quindi, risulterà del 5,00%.

La riduzione del tasso (dal 6% al 5%) determinerà una diminuzione della rata così misurabile:

capitale residuo alla seconda rata x 5,00% x 1/12 = quota interessi mensile

Cioè

99.784 x 5,00% x 1/12 = 415,76 euro

che rappresenterà la nuova quota interessi.

Questa, sommata alla quota capitale del periodo di competenza, determinerà l'importo della nuova rata a regime:

216 + 415,76 = 631,76 Euro.

Per porre una domanda sul piano di ammortamento del mutuo alla francese con tasso variabile, sul contratto di mutuo in generale, sulle tipologie di mutuo, sulle normative vigenti in tema di mutuo ipotecario, clicca qui.

1 agosto 2013 · Piero Ciottoli

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su esempio di piano di ammortamento del mutuo alla francese con tasso variabile.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • utente 22 novembre 2011 at 14:03

    Come tutte le rate di un prestito, anche le rate dell'ammortamento mutuo alla francese hanno una quota di capitale (costituita dall'importo del prestito) e una quota di interesse. Entrambe vengono valutate in sede di istruttoria dalle banche.

    Nel piano di ammortamento mutuo alla francese le rate sono sempre dello stesso importo, ma sono costituite in modi diversi. Per esempio, se le rate del mutuo sono di 250 € e ho un ammortamento mutuo alla francese, pagherò sempre 250 €, ma mentre la prima rata sarà di 200 € di interesse e 50 € di capitale restituito, quella successiva potrebbe essere di 150 € di interesse e 100 € di capitale.

    Più si sta per concludere il piano di ammortamento mutuo alla francese, più si va a coprire il capitale investito. In più, l'interesse viene ricalcolato ogni volta.

    Se il mutuo è di 100000 euro, la volta successiva l'interesse sarà calcolato su 99750 euro. Questo dà al cliente la possibilità di approfittare di un tasso di interesse minore e la sicurezza di un interesse fisso.

    Gli svantaggi dell'ammortamento mutuo alla francese

    Se richiedete un piano di ammortamento mutuo alla francese, ricordatevi che sarà quasi impossibile surrogare i mutui. Questo perché le banche perdono l'interesse maturato di volta in volta e rischiano una causa penale sull'interesse pagato e non maturato (come nel caso illustrato dal Sole24Ore, dove il richiedente ha ricevuto dalle banche il rimborso dell'interesse).

1 9 10 11