La giungla delle norme tributarie sul bollo auto

Le regioni hanno già una loro autonomia impositiva e di regolamentazione su alcuni tributi.

Quando il federalismo fiscale andrà a completo regime, la differenziazione delle norme tributarie vigenti fra le diverse regioni crescerà.

Aumenterà la confusione e la giungla normativa di riferimento ed il cittadino medio, ancora più di oggi, se possibile, non saprà che pesci pigliare.

Risulterà complesso fornire informazioni riguardanti il bollo auto (prescrizione, possibilità di avvalersi di strumenti deflativi del contenzioso ecc…), solo per fare un esempio.

E' comprensibilmente velleitario cercare di mantenersi aggiornati sulla legiferazione di 20 staterelli e si rischierà, alla fine, di fornire informazioni sbagliate, come accaduto recentemente proprio con una sua corregionale.

Ma, mi sembra, il federalismo fiscale è proprio una delle cose per cui tutti abbiamo votato compatti, o no?

La discussione continua in questo forum.

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

18 settembre 2010 · Chiara Nicolai

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo la cortesia di voler contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su la giungla delle norme tributarie sul bollo auto. Clicca qui.

Stai leggendo La giungla delle norme tributarie sul bollo auto Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 18 settembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria dichiarazione dei redditi tasse tributi contributi - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

cerca