Indennità di accompagnamento » Tutto sulla prestazione economica a favore degli invalidi civili totali

La Pensione invalidità civile INPS è un assegno mensile che spetta ai cittadini affetti da patologie congenite o acquisite, tali da non consentire l'attività lavorativa e quindi il proprio sostentamento.

L'assegno di invalidità civile INPS, pertanto, viene erogato in presenza di determinati requisiti e previa domanda, qualora i cittadini a causa di specifiche malattia non siano in grado di lavorare e quindi sostenersi, indipendentemente dal versamento dei contributi.

Alla pensione di invalidità civile, viene riconosciuta spesso anche l'indennità di accompagnamento, che individua le categorie di invalidi che hanno diritto alla prestazione.

Tale indennità di accompagno, viene erogata sempre dall'INPS a seguito di una formale domanda e in presenza di requisiti sanitari appurati da una specifica Commissione ASL.

Per effettuare la richiesta assegno, occorre richiedere il rilascio del certificato medico attestante l'invalidità al 100% o l'incapacità alla deambulazione e poi seguire l'iter della procedura fino al riconoscimento e pagamento indennità da parte dell'INPS.

Ma vediamo l'indennità di accompagnamento nel dettaglio.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indennità di accompagnamento » tutto sulla prestazione economica a favore degli invalidi civili totali.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.