Multe per violazioni al codice della strada - informazione e prevenzione

Multa: contestazione immediata e notifica presso l'abitazione » come il trasgressore può venire a conoscenza della contravvenzione

Giuseppe Pennuto - 26 aprile 2017

Quando viene elevata una multa, quale sistema consente al trasgressore di sapere in anticipo dell'esistenza di una contravvenzione per violazione del codice della strada? Oggi parliamo della contestazione immediata e la notifica a casa della raccomandata. Nell'ipotesi in cui sei sfrecciato davanti a un autovelox, sei passato col rosso ad un semaforo, sei entrato in uno dei varchi della Ztl (zona a traffico limitato), o comunque, transitando davanti a una pattuglia della polizia, hai avuto il sospetto che gli agenti stessero prendendo nota degli estremi della tua targa, è verosimile che ti starai chiedendo se hai preso una multa. In ...

Revisione auto: netto cambio di rotta » le novità in vista

Andrea Ricciardi - 21 febbraio 2017

Si annunciano cambiamenti in vista per le norme che regolano la revisione auto: ecco tutte le novità previste per il 2017. In tema di revisione auto, vediamo quali sono le novità per il 2017. Nell'ambito della questione, è bene sapere che dal 1 Gennaio 2017 è entrata in vigore una nuova direttiva europea che richiede una maggiore preparazione per il personale addetto alla revisione auto. " Tra le novità, la più è importante è quella che prevede che, dati gli standard elevati dei controlli tecnici , si richieda che il personale che effettua i controlli possegga un livello elevato di ...

Revoca della patente per guida in stato di ebbrezza o di alterazione psico-fisica riconducibile ad uso di sostanze stupefacenti » il termine triennale per conseguire una nuova patente decorre dal passaggio in giudicato della pronuncia di condanna

Giuseppe Pennuto - 4 febbraio 2017

Come è noto, quando la revoca della patente è disposta per guida sotto l'influenza dell'alcool o per guida in stato di alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti, non è possibile conseguire una nuova patente prima di tre anni a decorrere dalla data di accertamento del reato. Ora, a parere della giurisprudenza di merito (Tribunale di Siena sentenza 651/2016 e Tribunale di Sondrio ordinanza 144/2016) un reato può dirsi definitivamente accertato solo allorquando la pronuncia giudiziale che ne ha accertato la sussistenza acquisti efficacia di giudicato. Da ciò consegue, che il decorso il termine triennale per conseguire una nuova patente ...

Patente scaduta da oltre tre anni » come muoversi per il rinnovo ed evitare la revisione

Andrea Ricciardi - 4 gennaio 2017

Si può rinnovare la patente B scaduta da molti anni? In che modo? Queste ed altre informazioni essenziali all'interno dell'articolo. Con la circolare 16/1971 il Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture stabilisce le indicazioni sui criteri da adottare nei casi in cui la patente di guida fosse rimasta priva di validità, per mancato rinnovo, per un periodo più o meno lungo. La circolare indicava in tre anni dalla scadenza il termine massimo superato il quale diveniva opportuna la revisione della patente. A chiarimento di tale circolare, però, è intervenuto il Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture – (Divisione 6 della ...

Tutto sulle multe stradali » dalla notifica del verbale alla cartella esattoriale

Gennaro Andele - 29 dicembre 2016

Nell'articolo che segue, vogliamo proporvi una completa ed esaustiva guida riguardante tutto ciò che riguarda il mondo delle famigerate multe stradali: un viaggio partendo dalla notifica del verbale fino all'arrivo della cartella esattoriale. Quando si violano le regole prescritte dal Codice della Strada, il trasgressore è tenuto a pagare una sanzione amministrativa pecuniaria, la cui misura è prevista dallo stesso Codice e varia a seconda di molti fattori, dalla gravità della sanzione, alla recidività (ossia la ricaduta nella stessa infrazione) ecc. Queste sanzioni vengono comunemente chiamate "multe". Alla multa può essere abbinata una sanzione accessoria quale, ad esempio, la sospensione ...

Passaggio di proprietà auto in comune senza notaio » la dichiarazione sostitutiva dell'atto notorio

Andrea Ricciardi - 9 dicembre 2016

Passaggio di proprietà di un veicolo in comune senza bisogno del notaio: scopriamo la dichiarazione sostitutiva dell'atto notorio. Come noto, il Passaggio di proprietà , o trapasso, è la procedura con la quale si trascrive, nei pubblici registri, la titolarità di un veicolo trasferendola da un soggetto ad un altro. Se sei in possesso del Certificato di Proprietà tutto è più semplice: puoi procedere con l'atto di vendita, che può essere costituito da una dichiarazione unilaterale di vendita, completa di firma autenticata del venditore, redatta proprio sul retro del Certificato di Proprietà. Per questa operazione servono una marca da bollo ...

Sanzioni per la circolazione con veicoli sottoposti a fermo o pignorati o non assicurati/non revisionati » il quadro normativo completo

Andrea Ricciardi - 3 ottobre 2016

Nell'articolo che segue forniamo il quadro normativo vigente relativo alle sanzioni per la circolazione con veicoli sottoposti a fermo amministrativo non assicurati o non revisionati. Nei mesi scorsi vi sono stati chiarimenti ministeriali che hanno riguardato l'ambito della guida illecita di veicoli su cui gravano vincoli, in particolare il pignoramento, e della guida senza l'obbligatoria copertura assicurativa rc. Con la redazione di questo intervento, dunque, cogliamo l'occasione per riassumere brevemente le conseguenze in caso di circolazione con un veicolo sottoposto a vincolo (come un fermo amministrativo) oppure non assicurato o non revisionato. ...

Immatricolazione auto all'estero per non pagare multe bollo e assicurazione » un fenomeno tutto "italiano"

Gennaro Andele - 6 settembre 2016

Si diffonde l'escamotage, tutto italiano, di immatricolare la propria autovettura all'estero, soprattutto in paesi dell'est, per non pagare multe bollo ed rc auto: facciamo luce sulla questione. Negli ultimi anni la Polizia Stradale ha registrato un incremento di auto con targa estera in giro per le strade italiane. Soprattutto targhe immatricolate in Bulgaria. No, non è un nuovo fenomeno migratorio ma l'escamotage messo a punto nella penisola balcanica per essere immuni da multe, autovelox, tutor, limiti di velocità, zona a traffico limitato e quant'altro disciplina il codice stradale. Ma anche un metodo per risparmiare su polizza assicurativa e bollo di ...

Dematerializzazione del certificato di assicurazione e controlli online tramite la banca dati delle coperture assicurative - il viminale prende atto del flop

Giovanni Napoletano - 5 settembre 2016

Come è noto, a decorrere dal 18 ottobre 2015 è cessato l'obbligo di esporre sul veicolo il contrassegno che la compagnia di assicurazione consegnava all'assicurato unitamente al certificato di assicurazione. Sappiamo anche che non sono mancate le difficoltà operative per il controllo on line della copertura assicurativa da parte delle forze dell'ordine: il mancato tempestivo aggiornamento della banca dati ministeriale (gestita dall'IVASS) che attesta la copertura rc auto e l'estensione di validità delle coperture, ha infatti subito evidenziato criticità importanti, causando non pochi problemi agli automobilisti. Ora, il Codice della Strada stabilisce che per poter circolare il conducente di un ...

Multe: entra in scena lo scout speed » il nuovo famigerato autovelox non perdona: ecco come funziona

Andrea Ricciardi - 30 agosto 2016

Per quanto riguarda le multe stradali, c'è un nuovo strumento a rendere difficile la vita agli automobilisti italiani: entra, infatti, in scena il famigerato scout speed, un particolare e severo autovelox. Arriva nelle strade lo scout speed. Quali sono le sue particolarità? Nessun obbligo di segnalazione e nessuna possibilità di capire dove si trovi. Il nuovo dispositivo, dunque, promette di essere l'incubo peggiore per gli automobilisti più indisciplinati. Lo Scout Speed è l'ultimo ritrovato in campo di autovelox e, sicuramente, uno dei più insidiosi per due ragioni: la prima è che non sono previsti obblighi di segnalazione preventiva nei confronti ...

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo la cortesia di voler contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

cerca