Informazioni generali – Visto di ingresso

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!



Che cos’è il visto d’ingresso?

Il visto è un’autorizzazione, rilasciata dal Consolato o dalla Rappresentanza Diplomatica Consolare competente, che permette l’ingresso dello straniero nello Spazio Schengen o nel solo territorio italiano; viene applicato sul passaporto o su un altro documento valido.

Chi ha bisogno del visto?

Tutti i cittadini considerati stranieri:

• i cittadini dei Paesi non comunitari;
• gli apolidi o senza patria;

Chi non ha bisogno del visto?

Tutti i cittadini considerati non stranieri sono autorizzati ad entrare in Italia senza bisogno di passaporto o di visto:

Attenzione: Per soggiorni di lunga durata (oltre 90 giorni), tutti gli stranieri devono sempre avere il visto.

Chi non può ricevere il visto?

Gli stranieri che sono stati già espulsi dall’Italia o da uno dei Paesi dell’Unione Europea, o che sono considerati pericolosi per l’ordine pubblico e la sicurezza dell’Italia e degli altri Paesi dell’Unione Europea in base ad accordi internazionali.

Per quali motivi posso richiedere il visto?

Adozione, affari, cure mediche, motivi diplomatici, familiare al seguito, gare sportive, invito, lavoro (subordinato, stagionale, autonomo), missione, motivi religiosi, reingresso, residenza, ricongiungimento familiare, studio, transito, turismo.

Cosa devo fare per avere il visto?

Devi presentare domanda al Consolato o all’Ambasciata italiana nel tuo Paese di residenza. Nella domanda dovrai indicare:

Attenzione: Se dichiari il falso o presenti documenti falsi, sarai punibile penalmente e la tua domanda sarà respinta.

Quanto tempo ci vuole per ottenere il visto?

Il visto può essere rilasciato o rifiutato entro 90 giorni dalla presentazione della domanda; servono invece 30 giorni per motivi di lavoro subordinato e 120 giorni per lavoro autonomo.

Quali sono i documenti che occorre presentare per ciascuna tipologia di visto?

I documenti da presentare insieme alla domanda per ciascuna tipologia di visto sono elencati sul sito www.esteri.it/visti, che contiene anche un modello della domanda stessa.

Quando serve il visto di reingresso?

Il visto di reingresso è rilasciato dalla Rappresentanza Diplomatica Consolare Italiana del tuo Paese di provenienza in questi casi:

Che requisiti devo avere per ottenere il visto per turismo?

Che requisiti devo avere per ottenere il visto per motivi di studio?

A chi può essere rilasciato il visto per motivi di studio?

Il visto per motivi di studio può essere rilasciato allo straniero che vuole seguire corsi universitari, di istruzione e di formazione professionale presso istituti riconosciuti o comunque qualificati, ed allo straniero che svolge attività culturali e di ricerca.

Possono inoltre fare ingresso e soggiorno nel territorio dello Stato per motivi di studio:

Dove posso richiedere il visto?

Devi richiederlo di persona presso la Rappresentanza Diplomatica Consolare competente per la tua origine o residenza. In quest’ultimo caso, dovrai dimostrare di possedere un valido titolo di soggiorno nel paese in cui vuoi richiedere il visto.

Come faccio a soggiornare regolarmente in Italia con un visto per motivi di studio?

Il visto per studio può essere di 2 tipi:

Ho un permesso per studio in un altro Paese dell’Unione Europea. Devo chiedere un visto per proseguire i miei studi in Italia o per frequentare un corso attinente ai miei studi?

No, purché tu abbia i requisiti richiesti dalla legge italiana, partecipi ad un programma di scambio comunitario o bilaterale con lo Stato di origine oppure tu sia stato autorizzato a soggiornare in un altro Paese dell’Unione Europea per almeno due anni, e alleghi alla richiesta di soggiorno la documentazione dalle autorità accademiche del paese dell’Unione dove hai svolto il corso di studi, da cui si evinca che il programma di studi da svolgere in Italia sia complementare a quello già svolto.

Posso ottenere per motivi di studio il visto senza conoscere la lingua italiana?

No, è comunque richiesta una conoscenza di base della lingua italiana, che viene accertata di solito attraverso un colloquio in italiano presso la Rappresentanza Diplomatica Consolare Italiana.

Che requisiti devo avere per ottenere il visto per cure mediche?

Che requisiti devo avere per ottenere il visto per motivi religiosi?

Possono ottenere questo tipo di visto i religiosi che partecipano a manifestazioni di culto o che esercitano funzioni religiose, pastorali o ecclesiastiche.
I requisiti sono:

Che requisiti devo avere per ottenere il visto per motivi di lavoro?

Dipende dal tipo di lavoro. In Italia infatti il rapporto di lavoro può essere di due tipi:

Che requisiti devo avere per ottenere il visto per ricongiungimento familiare con il mio coniuge all’estero?

Devi avere un regolare permesso di soggiorno della durata di almeno un anno, e presentare la richiesta di nulla osta presso lo Sportello Unico, dimostrando di avere:

Attenzione: il nulla osta non è necessario per i familiari stranieri di cittadini italiani o di cittadini dell’Unione Europea.

Lo straniero già in Italia, per quali familiari può richiedere un visto?

Quali documenti ci vogliono per il ricongiungimento familiare?

7 Gennaio 2009 · Antonio Scognamiglio



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su informazioni generali – visto di ingresso. Clicca qui.

Stai leggendo Informazioni generali – Visto di ingresso Autore Antonio Scognamiglio Articolo pubblicato il giorno 7 Gennaio 2009 Ultima modifica effettuata il giorno 19 Giugno 2016 Classificato nella categoria immigrazione e integrazione

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)

  • lazzaro 19 Febbraio 2009 at 11:14

    salve vorrei chedere una domanda per cortesi quelli che vogliono avere il visto di Reingresso e vivono in Italia e il loro permesso di Soggiorno è scaduto da 15 giorni o di più devono recarsi alla questura generale? o devono avere il visto dall’ambascciata del loro paese?grazie mille





Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!