Vendere le proprietà prima che vengano ipotecate  

Signora Rosaria, lei dovrebbe utilizzare il tasto replica, in modo da mettermi in condizione di poter capire il contesto.

Suo marito come erede potrà, in un giorno lontano, saldare i suoi debiti.

In questo caso, tuttavia, consiglio sempre soluzioni più pratiche ed efficaci. Meglio accogliere i suoceri in casa sua, signora, e procedere alla vendita dell’immobile adesso. Le spiego perchè. Operando in questo modo suo marito può contattare i creditori e proporre un concordato sul 10-20% del debito. In pratica è lui a condurre il gioco.

Un domani invece le cose andranno diversamente. I creditori ipotecano e pignorano l’immobile ereditato da suo marito. Lo vendono all’asta e dunque ad un valore sicuramente inferiore a quello commerciale. Dall’importo ricavato tolgono capitale, interessi legali e di mora, spese di esazione e quelle per la vendita all’incanto ecc… In poche parole, suo marito rischia, in questa ipotesi, di restare debitore con l’immobile ereditato ed espropriato. Come si dice a Napoli, per rendere l’idea, “Cornuto e mazziato”.

Nel caso in cui suo marito dovesse lasciare questa valle di lacrime come debitore, i suoi figli potranno sottrarsi all’obbligo di dover rimborsare i debiti del genitore semplicemente rinunciando all’eredità. Si va dal notaio dopo la cerimonia funebre e si mettono a posto le cose.

Suo padre va in pensione e si becca il pignoramento del quinto della pensione. Non è poi così male, anche se dovrebbe esser chiaro che la cosa è tanto più vantaggiosa quanto più il debito è alto. Un quinto della pensione, invece, sempre un quinto rimane. Mah, consiglierei a suo padre di tentare di ottenere un altro finanziamento prima del pensionamento. Non si sa mai che glielo concedono … spesso questi avvoltoi parassiti, assetati di interessi ed accecati dalla bramosia, neanche riflettono se è il caso di prestare i loro sporchi soldi.

La discussione continua in questo forum.

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

19 Settembre 2010 · Chiara Nicolai

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Meglio vendere subito la casa per non finire poi "cornuti e mazziati ..."
Se la casa finisce all'asta le conseguenze saranno una forte riduzione del prezzo di vendita e un credit score problematico per il futuro. Il suo nominativo, infatti, sarà per sempre associato ad una pregiudizievole proveniente dagli uffici del tribunale e, come tale, non sanabile. Con il pignoramento e la successiva espropriazione dell'immobile attraverso la vendita all'asta, si entra in un meccanismo lungo, complesso e per nulla conveniente. La vendita giudiziaria genera un vortice di spese legali, oltre agli interessi sui debiti. La casa viene venduta il più delle volte a prezzo basso, a causa della cattiva pubblicità inerente le aste, ...

Accettazione eredità con beneficio inventario e debiti - Posso vendere beni?
Dopo la morte di mio padre, io e mia sorella abbiamo effettuato l'accettazione d'eredità con beneficio d'inventario: è venuto fuori, purtroppo troppo tardi, che mio padre avesse grossi debiti con ex fornitori. Dalla successione abbiamo ottenuto una casa e un'automobile di grossa cilindrata. Vorrei sapere se, grazie al beneficio d'inventario, possiamo salvarle dalla morsa dei creditori. In caso contrario, è possibile venderle prima dell'azione dei creditori? ...

Successione e rinuncia all'eredità
Nel 1990 mio marito ha cessato la libera professione per fallimento avendo in sospeso diversi debiti con finanziarie e banche. Nel 1994 è stato assunto presso la pubblica amministrazione e pertanto i creditori hanno provveduto a pignorare il quinto dello stipendio. Essendo sposata in separazione dei beni, volevo sapere se nel caso qualcuno di noi dovesse sfortunatamente mancare cosa succede. Ho intestato a mio nome due unità immobiliari ed abbiamo una figlia. Nel caso mancasse mio marito, i creditori continueranno a trattenere un quinto della pensione di reversibilità o andranno a toccare la buonuscita? Se rinuncio all'eredità mi spetta la ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su vendere le proprietà prima che vengano ipotecate  . Clicca qui.

Stai leggendo Vendere le proprietà prima che vengano ipotecate   Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 19 Settembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 19 Giugno 2016 Classificato nella categoria contratti di prestito microcredito e usura e sovraindebitamento - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)