Vademecum per non pagare debiti, tasse e cartelle esattoriali

Alcune raccomandazioni per debitori nullatenenti (aspiranti o effettivi)

  • adottare il regime patrimoniale coniugale di separazione dei beni e farlo annotare sull'atto di matrimonio. Meglio una vera e propria separazione legale (per l'accordo da omologare basta un azzeccagarbugli qualsiasi, a cui offrire, per l'incomodo, cappuccino e cornetto al bar del tribunale);
  • vendere la casa di proprietà prima che Equitalia vi iscriva ipoteca;
  • abitare in affitto con comodato d'uso di arredi, suppellettili ed elettrodomestici. Tutto registrato all'Agenzia delle entrate, con elenco dei beni concessi in comodato puntualmente dettagliato;
  • circolare con veicolo rigorosamente intestato ad altri: moglie separata, fratello, amico ecc.;
  • mai depositare in conto corrente, bancario o postale. Se proprio non si riesce a lavorare in nero e lo stipendio supera i mille euro, visto che lo stato costringe il datore di lavoro a versare lo stipendio in conto corrente, bisogna prelevare i soldi in contanti ancora caldi di bonifico e metterli a casa sotto al classico materasso (sempre se si disponga di una casa e di un materasso);
  • in alternativa, bisogna riversare lo stipendio su conto corrente intestato a terzi, di cui si mantiene delega ad operare e disporre;
  • se i terzi ci hanno già fregato, se i parenti sono serpenti, se siamo così sfigati da non avere una capanna in affitto ed un materasso  in comodato in cui nascondere i quattrini, allora si può ricorrere al "metodo del buco": banconote da 100/500 euro, avvolte e compattamente sistemate in ovuli di materiale inerte per inserimento rettale. Con il tempo ci si abitua!

20 agosto 2013 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Raccolte di altri articoli simili - clicca sul link dell'argomento di interesse

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su vademecum per non pagare debiti, tasse e cartelle esattoriali. Clicca qui.

Stai leggendo Vademecum per non pagare debiti, tasse e cartelle esattoriali Autore Simone di Saintjust Articolo pubblicato il giorno 20 agosto 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 30 aprile 2017 Classificato nella categoria debitori insolventi Inserito nella sezione tutela dei beni del debitore del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare qui. Per accedere con credenziali Facebook puoi cliccare qui.

1 2 3

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca