Usura » Analisi e consigli

L'usura è un reato che si consuma nel silenzio e col silenzio. La paura passa solo con la presentazione della denuncia.

È questo l'unico mezzo per uscire dalle spire del proprio aguzzino.

Avere la certezza di non subire più violenze fisiche, di tutelare quel che ancora rimane del proprio patrimonio, risanare e rilanciare la propria attività imprenditoriale.

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Argomenti correlati

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su usura » analisi e consigli. Clicca qui.

Stai leggendo Usura » Analisi e consigli Autore Marzia Ciunfrini Articolo pubblicato il giorno 10 aprile 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 22 ottobre 2017 Classificato nella categoria usura fondi antiusura e confidi Inserito nella sezione contratti di prestito - microcredito usura e sovraindebitamento.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai utilizzare le tue credenziali Facebook oppure accedere velocemente come utente anonimo.
» accesso con Facebook
» accesso rapido anonimo (test antispam)
  • Anonimo 16 marzo 2019 at 19:16

    Vi vorrei raccontare tante cose e come ho vissuto solitudine e umiliazioni e vedere giorno dopo giorno perdere tutto quello che avevo costruito con anni di lavoro: l’unica strada da percorrere per chi è andato sotto usura è denunciare. Lo so che difficile, ne so qualcosa, la paura è tanta.

    • Annapaola Ferri 17 marzo 2019 at 06:49

      Scriva pure su queste pagine quando vuole. Le testimonianze di vera vita vissuta sono sempre utili a chi legge.

  • Anonimo 16 marzo 2019 at 19:01

    Sono imprenditore: se la mia banca non mi girava le spalle in un periodo di difficoltà economica con la mia attività, io no mi rivolgevo a chiedere soldi ai camorristi. Ad oggi sono trascorsi 8 anni di inferno con la speranza ce riprendevo la mia attività alla grande. Io sono stato cliente nella mia banca per 18 anni, poi sono stato cacciato e umiliato protestato e chiuso un fido senza preavviso. La colpa è delle banche: nove mesi fa ho avuto il coraggio di denunciare ai carabinieri tutta la mia storia. Ho moglie e due figli: la paura e tanta per la mia famiglia, e non vi nascondo quante volte ho pensato di suicidarmi o dirittura di uccidere questi camorristi della mia zona. Spero che tutto vada per il verso giusto, anche il prezzo che ho pagato e quello che pagherò in futuro con questi camorristi è alto. Vi do un consiglio: non andate dai camorristi e dagli usurai, altrimenti la vostra vita diventerà un inferno

    • Simone di Saintjust 16 marzo 2019 at 19:21

      Grazie per la testimonianza di vita vissuta e per il consiglio che, credo, almeno i nostri lettori, seguiranno alla lettera. Da noi un sincero augurio che di riuscire a sottrarsi alla spirale violenta e distruttiva dell’usura e dello strozzinaggio.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca