Indice del post unioni civili e convivenze di fatto: scopriamo cosa cambia

Come noto, negli ultimi giorni, è stato approvato il tanto discusso dl Cirinnà che sancisce, definitivamente, le unioni civili per le persone dello stesso sesso e regolamenta le convivenze di fatto: chiariamo, nel dettaglio, tutti gli aspetti più importanti di questa controversa questione. Il 5 Giugno 2016 sono entrate in vigore le leggi sulle unioni civili e convivenze di fatto. Le nuove regole sono il risultato di un compromesso tra le varie anime della maggioranza di governo, che ha portato tra l’altro, allo stralcio del capitolo della cosiddetta stepchild adoption, letteralmente adozione del figliastro. La Cirinnà, dal nome della [ ... leggi tutto » ]

Vediamo, nel dettaglio, cosa cambierà principalmente con l'approvazione delle unioni civili e delle convivenze di fatto. Nella pratica, la normativa risponde a esigenze molto diverse: nel primo caso si tratta, almeno per quanto riguarda il lato patrimoniale ed economico, di un matrimonio a tutti gli effetti. Per chi convive, invece, la legge delinea solo alcuni diritti di assistenza specifici. Comunque, l’unione civile deve essere registrata davanti a un pubblico ufficiale alla presenza di due testimoni e il documento sarà registrato nell'archivio di stato civile. Ma per celebrare le prime unioni occorre aspettare almeno il 30 giugno, giorno ultimo per [ ... leggi tutto » ]

Vi consigliamo di leggere attentamente questo utile decalogo, il quale tenta di fugare ogni dubbio sulla disciplina delle Unioni Civili. Definizione Le unioni civili sono definite come specifica formazione ai sensi degli articoli 2 e 3 della Costituzione Italiana. Forme di costituzione Le unioni civili si costituiscono mediante dichiarazione di fronte all'ufficiale di Stato Civile alla presenza di due testimoni, certificata dal relativo documento contenente anche l'indicazione del regime patrimoniale e della residenza. Cognome Le parti possono stabilire, dichiarandolo all'ufficiale di Stato Civile, di assumere un cognome comune, scegliendo tra di loro i cognomi o di anteporre o posporre [ ... leggi tutto » ]

La convivenza di fatto riguarda due persone maggiorenni, omosessuali o eterosessuali, unite stabilmente da legami affettivi di coppia e di reciproca assistenza morale e materiale, non vincolate da rapporti di parentela, affinità o adozione, da matrimonio o da un'unione civile. Questi, in sintesi, gli aspetti principali della disciplina. I diritti dei conviventi sono: gli stessi spettanti al coniuge nei casi previsti dall’ordinamento penitenziario; in caso di malattia o ricovero diritto reciproco di visita, di assistenza, di accesso alle informazioni personali, secondo le regole previste per i coniugi dalle strutture ospedaliere, pubbliche o private; possibilità di designare il partner quale [ ... leggi tutto » ]

Entrando nell'aspetto più complesso della questione, vediamo quali sono gli aspetti patrimoniali immobiliari e fiscali nelle unioni civili e nelle convivenze di fatto. Giuridicamente quando si tratta di acquistare un immobile e di pagare le rate alla banca, con le unioni civili si hanno gli stessi effetti del matrimonio. E’ il codice civile che regola gli atti relativi alla compravendita e alla sottoscrizione del mutuo cointestato: ciascun partner, oltre alla propria quota di interessi passivi, potrà detrarre il 100% nel caso in cui abbia in carico a livello fiscale il proprio compagno. La nuova legge offrirà anche maggiori possibilità [ ... leggi tutto » ]

10 giugno 2016 · Andrea Ricciardi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Spunti di discussione dal forum

Rent to buy e Mutuo
Sto procedendo con la formula di locazione e successivo acquisto immobile rent to buy e tra pochi giorni andrò a perfezionare il contratto di locazione, registrato all'agenzia delle entrate. Ora, mi sorge un dubbio. Più di uno. - nel contratto sono specificati i nominativi di 2 persone, io e il…
Detrazioni per il risparmio energetico – Può fruirne il coniuge proprietario non residente che sostiene le spese?
Vorrei porre il seguente quesito: Vorrei sapere quali sono gli adempimenti per usufruire della detrazione del 65% per interventi di acquisto e posa in opera di schermatura solare (tenda esterna) di cui all’allegato M al decreto legislativo 29 dicembre 2006, n. 311. Questa è la situazione familiare: - Moglie incapiente…
E’ possibile chiedere il divorzio breve senza il preventivo accordo dei coniugi?
In riferimento al titolo della domanda, vorrei sapere se è possibile ed eventualmente la modalità per il divorzio breve, senza separazione e senza avvocato, con coniuge italiano (matrimonio contratto in separazione dei beni e senza prole), convivente con altra donna e con figli naturali riconosciuti, residente in inghilterra da almeno…
Casa acquistata dai coniugi in comunione ma mutuo estinto dalla famiglia di lui – Cosa succede con il divorzio?
Acquistammo il primo appartamento in comunione dei beni, ma gli intestatari del mutuo erano mio marito e mio suocero dopo poco ha estinto il mutuo. Cosa comporta questa circostanza in caso di divorzio? La casa era comunque intestata 50 e 50.
Contratto di comodato fra un terzo e il coniuge del debitore » esiste rischio di falso in atto pubblico?
Mio marito (sposati con separazione dei beni), titolare di un azienda sas , a causa dei debiti ha avuto una notifica di pignoramento dei beni aziendali. In tale circostanza gli agenti equitalia hanno avvisato mio marito della necessità di pignorare anche i beni mobili di casa e per evitare l'imbarazzo…

Link a ritroso

Stai leggendo Indice del post Unioni civili e convivenze di fatto: scopriamo cosa cambia Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 10 giugno 2016 Ultima modifica effettuata il giorno 16 dicembre 2017 Classificato nella categoria attualità gossip politica .

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca

Vuoi fare una domanda?