Lo scopo di questa guida è quindi quello di promuovere un uso responsabile del denaro.

Attenzione » il contenuto dell'articolo è poco significativo oppure è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e, pertanto, le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento.

Cinque semplici suggerimenti per un uso del denaro responsabile e senza rischi.

Il fenomeno del sovraindebitamento (e di conseguenza quello dell’usura) ha cominciato a coinvolgere un numero sempre maggiore di famiglie, impiegati e dipendenti.

Le cause sono da ricercare nello stimolo a consumare sempre di più, generato dagli irrealistici modelli di vita proposti dalla società, che spesso ci porta a superare la nostra reale disponibilità economica.

Lo scopo di questa guida è quindi quello di promuovere un uso responsabile del denaro, informando sui comportamenti da evitare per non cadere in situazioni di debito e spiegando le dinamiche dei diversi strumenti di credito.

L’Ambulatorio Antiusura Onlus, iscritto dal 1997 al Registro prefettizio delle Associazioni di contrasto al racket ed all’usura, è un’associazione dotata di riconoscimento giuridico.

È nata nel 1996 con lo scopo di contrastare la criminalità economica ed aiutare le vittime dell’usura nel percorso di reinserimento socio economico. L’Ambulatorio opera fornendo assistenza e consulenza legale, psicologica e finanziaria alle vittime dell’usura ed ai soggetti in condizione di sovraindebitamento ed impegnandosi in iniziative volte a diffondere una cultura della legalità e dell’uso responsabile del denaro.

L’Ambulatorio è inoltre una delle associazioni abilitate a fare da garante per accedere ai Fondi di prevenzione statali.

Per porre una domanda sulle cause di sovraindebitamento, sul come uscire da una situazione di sovraindebitamento, sui debiti in generale, sull’usura e su tutti gli argomenti correlati clicca qui.

4 Luglio 2010 · Loredana Pavolini

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Come effettuare donazione di denaro di valore non modico da genitori a figlio
Due genitori (in comunione di beni) desiderano effettuare una donazione di denaro ad uno dei due figli (che versa in condizioni economiche precarie); tale donazione ha come scopo quello dell'estinzione anticipata di un gravoso mutuo prima-casa cointestato tra il figlio beneficiario della donazione ed il suo relativo coniuge (sposato in regime di comunione di beni). L'altro figlio è single "a vita" (senza figli) ed è in perfettissimo e profondo legame affettivo con l'altro figlio (gemello). E' possibile effettuare la donazione semplicemente tramite bonifico bancario (completo di causale che specifichi lo scopo della donazione)? ...

Antiriciclaggio e tracciabilità del denaro » Come pagare in contanti
Riguardo le norme antiriciclaggio, è bene notare che è possible effettuare pagamenti in più rate attraverso denaro contante, senza violare le leggi, ed è anche lecito pagare una rata per contanti e la residua parte attraverso sistemi che garantiscano la tracciabilità. L'aggiramento del limite di euro 3000 euro al trasferimento di contante fra soggetti diversi, operato attraverso il frazionamento della somma inerente la stessa operazione economica in tante parti in modo che ciascuna sia di importo inferiore alla soglia indicata, non è consentito dalla legge. L'attività in questione, difatti, sarebbe considerata elusiva delle norme stabilite a contrasto del fenomeno di ...

Sinistro stradale causato da segnaletica non a norma » L'ente proprietario della strada è sempre responsabile
Se il sinistro stradale è stato causato da una segnaletica stradale insufficiente o collocata in modo non idoneo ad avvisare gli automobilisti del pericolo, l'ente proprietario della strada è sempre responsabile. Questo, sia per il caso di strade urbane che per quelle extraurbane. Ciò è quanto ha deciso la Corte di Cassazione con la sentenza 13364/14. In tema di incidenti causati da vizi del suolo pubblico, i giudici di piazza Cavour hanno sempre fatto una distinzione. La regola base che disciplina la materia è quello della cosiddetta responsabilità oggettiva da parte dell'ente titolare del suolo: praticamente, quest’ultimo è sempre responsabile, ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su lo scopo di questa guida è quindi quello di promuovere un uso responsabile del denaro.. Clicca qui.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)