Una debitrice in stato pre comatoso

Se sta parlando di cartelle esattoriali non pagate, stia tranquilla: lei, Emma, non ha più nulla da temere, ha già raggiunto uno stato precomatoso e dunque può anche rilassarsi.

Non pensi più alle priorità, chi pagare prima e chi dopo. Metta in libera uscita i neuroni debitori del suo cervello insolvente.

Equitalia le ha risolto tutti i problemi. Le mandi pure una letterina di ringraziamento al prossimo Natale.

Equitalia è una sola (per fortuna) anche se trina (servizi, giustizia, riscossioni). Lei adesso ha un solo debito di 800 mila euro. Ed un solo creditore: Equitalia, appunto.

Dimentichi pure INPS, ADE, Camere di commercio, Comuni, Province e Regioni. Lasci stare gli avvisi di accertamento, gli studi di settore, le comunicazioni di irregolarità, le dichiarazioni omesse o infedeli, l'ICI, la TARSU, l'IVA, l'ICIAP, l'IRAP, i contributi pensionistici evasi e chi più ne ha, più ne metta.

Appartengono ormai ad un passato che non le appartiene più. Come e a chi distribuire gli importi rateali che corrisponderà non sarà una sua incombenza.

Penserà a tutto Equitalia. E dire che tanti ingrati, su questo blog, ne parlano pure male.

Comunque Emma, a parte la parentesi ironica, per la quale mi scuso: se ha problemi con l'INPS, questo è l'unico ente con cui l'agente della riscossione consente un accorso diretto per un piano di rientro dall'esposizione debitoria degli importi iscritti a ruolo e notificati con cartella esattoriale.

Per cui lei può richiedere la rateazione all'INPS per i contributi previdenziali iscritti a ruolo e ad Equitalia per tutto il resto.

La discussione continua in questo forum.

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

18 settembre 2010 · Chiara Nicolai

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Equitalia » Valido il fermo amministrativo e il pignoramento dei contributi pubblici
Equitalia: si al fermo amministrativo e al pignoramento semplificato sui contributi pubblici ottenuti dall'azienda debitrice. Equitalia può spiccare il fermo amministrativo e il pignoramento semplificato sui contributi pubblici ottenuti dall'azienda debitrice. Ciò perché la speciale procedura non concerne un rapporto fra privati ma fra amministrazione e società. Questo, riassunto brevemente, ...
Estratto di ruolo di Equitalia » E' impugnabile
L'estratto di ruolo di Equitalia può essere impugnato dal contribuente se, lo stesso, è venuto a conoscenza della cartella esattoriale per la prima volta grazie a questo atto. Si ritiene legittima, infatti, la proposizione del ricorso avverso le cartelle cui gli estratti di ruolo fanno riferimento in assenza della prova ...
Avviso di addebito Inps » Suggerimenti per l'impugnazione
L'avviso di pagamento dell'Inps deve contenere alcuni elementi essenziali, pena la sua nullità. Vi forniamo, quindi, alcuni suggerimenti per poterlo impugnare, sia per vizi di forma che di sostanza. Che cos'è l'avviso di addebito dell'Inps L'avviso di addebito dell'Inps è l'atto attraverso il quale l'Inps richiede al contribuente il pagamento ...
Cartella esattoriale con vizio formale » Inps può recuperare comunque i crediti
l'Inps ha il diritto di recuperare i tributi non pagati dal contribuente anche se la cartella esattoriale è affetta da un vizio formale. Infatti, un eventuale vizio formale della cartella o il mancato rispetto del termine decadenziale previsto ai fini dell'iscrizione a ruolo comporta soltanto l'impossibilità, per l'istituto, di avvalersi ...
Prescrizione per i contributi INPS dovuti e non versati
La prescrizione è un evento estintivo del diritto di versare/recuperare i contributi, legato al decorso di un periodo di tempo determinato dalla legge. Entro il termine di prescrizione i contributi non versati possono essere validamente: pagati con regolarizzazione da parte del datore di lavoro (lavoro dipendente), o del lavoratore stesso ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su una debitrice in stato pre comatoso. Clicca qui.

Stai leggendo Una debitrice in stato pre comatoso Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 18 settembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria contratti di prestito microcredito e usura e sovraindebitamento - domande e risposte .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca