Un debitore in "condizioni sub ottimali"

Gentile Ercus, quel conto cointestato, sicuramente movimentato dopo la morte di suo padre, depone per una accettazione implicita dell'eredità.

Non è dunque più praticabile la soluzione di una rinuncia ad essa.

Cominciamo col dire che le sue condizioni da debitore sono subottimali.

Lei è un soggetto con uno stipendio, che è anche consapevole di potere (e/o dovere) rinunciare al quinto.

Lei è un soggetto insensibile ad una eventuale permanenza negli elenchi dei cattivi pagatori, non essendo stato ancora contagiato dalla sindrome, diffusissima, da shopping compulsivo.

Ma, è questo il punto debole, lei è legato a poche cose per interessi professionali, culturali e, presumo, vincoli affettivi.

Lei teme, dunque, un pignoramento presso la sua residenza.

L'analisi razionale della situazione porta innanzitutto a considerare che gli oggetti di valore affettivo e, forse, alcuni di quelli funzionali agli interessi professionali e culturali possano trovare adeguata collocazione altrove, presso parenti e/o amici.

Restano gli strumenti di lavoro che devono necessariamente essere disponibili nel luogo in cui si vive e quelli che, nei momenti liberi, ci consentono di passare qualche ora lontano, almeno col pensiero, dalle miserie di questa vita.

Concordo. E le rispondo invitandola a valutare il mero valore commerciale (al costo di acquisto) di questi oggetti.

Una volta individuato tale costo, avrà anche chiaro qual è l'importo sulla base del quale può accettare una proposta di concordato con la Cross Factor.

Per porre una domanda accedi al forum.

18 settembre 2010 · Chiara Nicolai

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Cambiali ed assegni post datati - nelle mani delle società di recupero crediti nuocciono gravemente alla salute del debitore!
Sono protestata da quasi un anno e mezzo e non sono riuscita ancora a saldare il mio debito. Dopo lettere intimidatorie da parte delle societa recupero crediti, visite di procuratori ed agenti esattoriali, ufficiali giudiziari, sono ancora col dubbio di quanto possa ancora resistere all'avviso di un pignoramento e quanto ...
Consolidamento debiti per cattivi pagatori in ultima istanza e in assenza di garanti
Il consolidamento debiti, a cui ci si riferisce anche con i termini ristrutturazione debiti o rifinanziamento debiti, consiste essenzialmente in una operazione finalizzata a: sostituire  i diversi soggetti con cui si risulta indebitati (finanziarie e/o banche e/o società di recupero crediti e/o agenzie erariali di riscossione) con un unico creditore; ...
Una guida di sopravvivenza per il debitore assediato
Non vorrei essere frainteso, dando la sensazione di voler asserire che le società di recupero credito operino in contesti fuori legge. Ma, anche se può sembrare un paradosso, è assolutamente certo che una delle armi di difesa più efficaci nelle mani del debitore perseguitato  consiste proprio nella scrupolosa e attenta ...
Guida alla cancellazione dei protesti
nel caso in cui entro il termine di 12 mesi dalla levata del protesto il debitore esegua il pagamento della cambiale o del vaglia cambiario (pagherò ) comprensiva degli interessi e delle spese maturate (che potrebbero comprendere quelle delle eventuali azioni esecutive messe in atto dal creditore, precetto e pignoramento); nel ...
Consolidamento debiti – estinguere i vecchi debiti, unificare le rate e pagare di meno
Ah, le rate di fine mese! Quante sono le famiglie italiane che mensilmente fanno i conti con i debiti da pagare? Il mutuo, l'automobile, ma anche il televisore o più banalmente l'ultima settimana di vacanza in montagna. Piccoli e grandi prestiti che si sommano a fine mese in altrettanto piccole ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su un debitore in "condizioni sub ottimali". Clicca qui.

Stai leggendo Un debitore in "condizioni sub ottimali" Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 18 settembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria contratti di prestito microcredito e usura e sovraindebitamento - domande e risposte .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca