Un condomino moroso con due decreti ingiuntivi esecutivi-non si e mai costituito-per ottenere quanto dovuto al condominio

Un condomino moroso con due decreti ingiuntivi esecutivi-non si e mai costituito-per ottenere quanto dovuto al condominio quale sarebbe il prossimo passo da fare per evitare la lungaggine e la dispendiosita del pignoramento immobiliare?grazie e b.lavoro

Commento di emilio | Mercoledì, 24 Settembre 2008

Purtroppo oltre all’eventuale pignoramento immobiliare sarebbe esperibile la strada del pignoramento mobiliare (se ha mobili di valore accettabile in casa) ed ancor meglio il pignoramento di crediti presso terzi (se è dipendente, il quinto dello stipendio ogni mese presso il datore di lavoro, eventuali somme depositate su conti e depositi bancari).
Per il resto tecnicamente non vi sono altre strade praticabili. Salvo tentare bonariamente il recupero, anche rateale, in prima persona o rivolgendosi ad un’agenzia di recupero crediti.

Commento di consulente legale | Mercoledì, 24 Settembre 2008

24 Settembre 2008 · Antonio Scognamiglio

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Condominio e debiti » Tutto sulla privacy del condomino
Condominio e privacy: come abbiamo accennato in articoli precedenti, a partire dal 18 giugno 2013, data di entrata in vigore della riforma del condominio, la musica è cambiata, in peggio, per i condomini morosi. Condominio ed inquilini morosi: Cosa è cambiato Con la riforma, infatti, l'amministratore è adesso obbligato (se l'assemblea non decide di esonerarlo da quest’obbligo - cosa peraltro poco probabile, a meno che non si tratti di un intero condominio a maggioranza costituito da soggetti che non pagano le quote di competenza) ad agire giudizialmente contro i condomini morosi entro sei mesi dalla chiusura dell'esercizio che ha originato ...

Le spese giudiziali per il recupero del credito possono essere poste a totale carico del condomino moroso
È legittima la delibera dell'assemblea condominiale che ponga a totale carico del condomino le spese processuali liquidate dal giudice nei confronti dello stesso condomino moroso con un decreto ingiuntivo provvisoriamente esecutivo. Invece, è affetta da nullità la delibera dell'assemblea condominiale che incida sui diritti individuali di un condomino, come quella che ponga a suo totale carico le spese del legale del condominio per una procedura stragiudiziale iniziata contro di lui, in mancanza di una sentenza che ne sancisca la soccombenza. In tale ultima evenienza, infatti, si è di fronte ad una autoliquidazione di spese stragiudiziali da parte del condominio, e ...

Recupero crediti - L'Antitrust sanziona ancora la prassi di notificare decreti ingiuntivi ed atti di citazione in giudizio presso un foro diverso da quello del debitore consumatore
Sanzioni per complessivi tre milioni e 310 mila euro sono state irrogate dall'Antitrust a tre compagnie assicurative. A giudizio dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM o Antitrust), le società hanno messo in atto pratiche commerciali scorrette, in quanto aggressive, per recuperare i propri crediti. La pratica commerciale oggetto di valutazione da parte dell'Antitrust nelle decisioni 10222, 10223 e 10273, è rappresentata dall'inoltro ai debitori, da parte di alcune società, di atti di citazione in giudizio, finalizzati al recupero di crediti, senza il rispetto del foro territoriale competente, quello di residenza del consumatore. Le condotte si sono manifestate attraverso ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su un condomino moroso con due decreti ingiuntivi esecutivi-non si e mai costituito-per ottenere quanto dovuto al condominio. Clicca qui.

Stai leggendo Un condomino moroso con due decreti ingiuntivi esecutivi-non si e mai costituito-per ottenere quanto dovuto al condominio Autore Antonio Scognamiglio Articolo pubblicato il giorno 24 Settembre 2008 Ultima modifica effettuata il giorno 19 Giugno 2016 Classificato nella categoria condominio - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)

  • Paolo 1 Gennaio 2010 at 16:08

    La ritenuta d’acconto del 4%, della parcella amministratore, è da versare dal condominio?
    Grazie

  • Michele 22 Dicembre 2008 at 22:26

    Buona sera vivo in un condominio con un alto grado di morosità pur essendo indigente ho sempre pagato le mie spese, a fronte di questi problemi di morosità il nostro amministratore dice di avere le mani legate se l’assemblea non decide di effettuare l’ipoteca sugli immobili dei morosi, ma a me risulta che sia possibile anche effettuare il pignoramento mobiliare dei c/c bancari e dello stipendio visto che oltretutto parecchi morosi affittano le abitazioni o hanno dei negozi, oltretutto non credo che l’amministratore abbia bisogno dell’autorizzazione dell’assemblea per accendere un ipoteca vero? Ringrazio anticipatamente