Le mansioni dell'ufficiale giudiziario in materia di esecuzione forzata

Scopriamo quali sono le mansioni dell'ufficiale giudiziario in materia di esecuzione forzata.

Secondo la legge italiana, il creditore per poter dar corso all'esecuzione deve essere munito di titolo esecutivo (cfr. 2.2.1). oltre al titolo esecutivo è richiesto un ulteriore presupposto, che però non riguarda propriamente il processo esecutivo ma lo precede: il creditore, prima di iniziare l'esecuzione, deve notificare al debitore un atto, denominato "precetto".

Questa formalità ha la finalità di dare al debitore un termine per l'adempimento spontaneo, per evitare l'esecuzione, e allo stesso tempo assegna al creditore un termine (di novanta giorni) entro il quale l'esecuzione deve iniziare.

L'articolo 474 del Codice di Procedura Civile, stabilisce che l'esecuzione forzata non può avere luogo che in virtù di un titolo esecutivo per un diritto certo (cioè esistente), liquido (cioè individuato nel suo ammontare) ed esigibile (senza termine o condizione).

Il titolo esecutivo, fondamento dell'esecuzione forzata in qualsivoglia forma, s'identifica nel documento che accerta la sussistenza della pretesa esecutiva di un creditore contro un debitore e conseguentemente impone all'ufficio di realizzare la pretesa stessa nei limiti e nelle forme di legge.

La norma individua due tipi di titoli esecutivi:

  • Titoli esecutivi giudiziali:
    • le sentenze;
    • i provvedimenti "e gli altri atti" ai quali la legge attribuisce espressamente efficacia esecutiva;
  • Titoli esecutivi stragiudiziali:
    • le scritture private autenticate, relativamente alle obbligazioni di somme di denaro in esse contenute;
    • le cambiali e gli altri titoli di credito e gli atti ai quali la legge espressamente attribuisce la stessa efficacia;
    • gli atti ricevuti dal notaio o da altro pubblico ufficiale autorizzato dalla legge a riceverli

2 agosto 2016 · Andrea Ricciardi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca