Tutela del consumatore » Agcm sanziona Royal Caribbean per pratica commerciale scorretta

L'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) ha inflitto una sanzione amministrativa di migliaia di euro alla compagnia Royal Caribbean Cruise Line per aver posto in atto una pratica commerciale scorretta tramite la diffusione, attraverso il proprio sito internet, di messaggi volti a pubblicizzare crociere a prezzi e condizioni diversi rispetto a quelli in concreto applicati.

Azioni commerciali poco chiare, aggiunta di costi al listino pubblicizzato, crociera gratis, ma solo per modo di dire, per i bambini.

Sono solo alcuni dei rilievi che l'Antitrust ha contestato a Royal Caribbean, multando la compagnia dei viaggi in crociera con una sanzione da 150.000 euro per pubblicità scorretta.

In particolare, secondo l'Antitrust, Royal Caribbean avrebbe diffuso informazioni commerciali ingannevoli o incomplete in ordine al costo delle crociere, addebitando costi aggiuntivi al prezzo pubblicizzato (quali le tasse portuali/aeroportuali, il contributo per la gestione amministrativa della polizza assistenza, le quota di assicurazione e di iscrizione, le quote di servizio etc.), risultando notevoli difformità tra l'importo iniziale promosso nella homepage e quello effettivamente richiesto ai passeggeri al momento dell'acquisto.

Inoltre, avrebbe prospettato come gratuite le crociere per i minori laddove in realtà venivano addebitati oneri supplementari, come ad esempio le tasse portuali e la quota di assicurazione e avrebbe presentato in modo poco chiaro e contraddittorio talune informazioni, essenziali per i potenziali acquirenti delle crociere, concernenti la possibilità e le condizioni per esercitare i propri diritti contrattuali, quali il diritto di recesso o di rimborso in caso di modifiche contrattuali e variazioni di prezzo.

Il periodo oggetto di esame è la fine del 2013, relativo alla crociera sulla nave Majesty of the Sea.

Successivamente, è stata effettuata una simulazione sul sito web e sono risultate informazioni incomplete in ordine al prezzo globale delle crociere su:

  • tasse portuali/aeroportuali
  • contributo per la gestione amministrativa della polizza assistenza
  • quote di assicurazione e di iscrizione
  • quote di servizio
  • adeguamento del prezzo complessivo della crociera a seguito dell'aumento del costo del carburante.

Concludendo, secondo l'Antitrust, malgrado le correzioni apportate dalla società durante l'istruttoria, il layout del sito internet, rilevato al momento dell'avvio del presente procedimento e successivamente modificato, non garantisce ai consumatori una chiara percezione, sin dal contatto iniziale, del prezzo complessivo delle offerte dei servizi turistici disponibili.

14 ottobre 2014 · Giovanni Napoletano

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Garanzia legale » Antitrust sanziona Lidl per 300 mila euro
Regole sulla garanzia legale omesse: l'Autorità Garante della Concorrenza ed il mercato (Agcm) ha infilitto a Lidl una multa di 300 mila euro. Contestato il mancato rispetto delle regole sulla garanzia legale di conformità sui prodotti non alimentari. A causa di questa pratica commerciale scorretta,l'Antitrust ha multato Lidl Italia Srl ...
Recupero crediti - L'Antitrust sanziona ancora la prassi di notificare decreti ingiuntivi ed atti di citazione in giudizio presso un foro diverso da quello del debitore consumatore
Sanzioni per complessivi tre milioni e 310 mila euro sono state irrogate dall'Antitrust a tre compagnie assicurative. A giudizio dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM o Antitrust), le società hanno messo in atto pratiche commerciali scorrette, in quanto aggressive, per recuperare i propri crediti. La pratica commerciale oggetto ...
Pubblicità ingannevole » Agcm sanziona Gruppo Index
Servizi alle microimprese: l'Antitrust sanziona le società del gruppo index per pubblicità ingannevole e pratiche commerciali scorrette. Multe per complessivi 324 mila euro. Con una strategia coordinata, e ciascuno con un suo ruolo, pubblicizzavano la possibilità di aderire a una rete informatica grazie alla quale piccoli e piccolissimi esercenti avrebbero ...
Pratiche commerciali scorrette » Agcm vs Groupon
L'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (Agcm) ha deciso di avviare un procedimento per verificare possibili pratiche commerciali scorrette da parte di Groupon. L'istruttoria è stata avviata alla luce delle denunce presentate da alcune associazioni dei consumatori. Groupon, il noto sito web che vende servizi a prezzi scontati attraverso ...
Procedure di recupero crediti scorrette » Atti di citazione in giudizio presso località diverse dalla sede del consumatore: interviene l'Agcm
L'Autorità della concorrenza e del mercato (Agcm o Antitrust) è intervenuta per sanzionare, nuovamente, alcune pratiche commerciali scorrette, di una società di recupero crediti, non nuove ai consumatori. Il procedimento dell'Antitrust, avviato alla luce di informazioni acquisite ai fini dell'applicazione del Codice del Consumo e di segnalazioni di diversi consumatori, ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su tutela del consumatore » agcm sanziona royal caribbean per pratica commerciale scorretta. Clicca qui.

Stai leggendo Tutela del consumatore » Agcm sanziona Royal Caribbean per pratica commerciale scorretta Autore Giovanni Napoletano Articolo pubblicato il giorno 14 ottobre 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria tutela consumatori - pratiche commerciali scorrette, clausole vessatorie e pubblicità ingannevole, servizi non richiesti Inserito nella sezione tutela consumatori.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca