Vacanze estive in arrivo » Occhio agli spostamenti sui traghetti

Ci siamo: le ferie sono, molto, vicine. Molti Italiani sceglieranno di trascorrere la villeggiatura in qualche isola per trovare un pò di relax. Naturalmente, utilizzeranno i traghetti per muoversi verso queste oasi di pace. Ecco, allora, qualche suggerimento per evitare brutte sorprese e trascorrere un periodo lontano dallo stress.

Le aziende più importanti che effettuano spostamenti coi traghetti hanno un proprio sito web, attraverso il quale è possibile avere le informazioni sugli orari, sui prezzi, sui percorsi, sulla tipologia della nave, compreso l'anno di costruzione, le foto con i locali comuni e le cabine.

Una visita al sito internet, quindi, è sempre utile.

Fondamentale è, anche, chiedere spiegazioni sulla classificazione delle cabine, la loro dislocazione e i servizi offerti. Le cabine basse, vicine ai motori, sono, infatti, pi§ rumorose e il rischio è quello di passare la notte in bianco.

In seguito, buona norma è sicuramente osservare attentamente i depliant illustrativi. Qui, spesso, si vede solo la prima classe, il che può indurre a credere in un servizio standard;

Ricordiamo che per coloro che sono privi di auto è bene chiedere se esiste una scala mobile interna o ascensori per salire.

Per quanto riguarda il costo dei biglietti, quelli andata e ritorno possono essere scontati e, soprattutto, i residenti o i nativi delle isole possono avere riduzioni sul prezzo. Qualora avvenga una sovraprenotazione (overbooking) si ha diritto al rimborso del biglietto o a partire con il traghetto successivo.

Proseguendo, a volte può capitare che i traghetti non partano, causa maltempo. Quindi, prima di partire è necessario telefonare alla Compagnia per conoscere eventuali variazioni o problemi insorti.

Se il traghetto non può partire per cause di forza maggiore, infatti, si ha diritto al rimborso del biglietto o a partire con un traghetto successivo.

Se non si parte per colpa della Compagnia il biglietto può essere rimborsato, utilizzato in data successiva o trasferito su un'altra Compagnia.

In più si ha diritto al pernottamento in albergo e altre spese.

E' possibile anche fare causa, presso il Giudice di Pace, per mancato godimento delle vacanze.

In caso di ritardo superiore ai 90 minuti si ha diritto a scelta tra trasporto alternativo e rimborso del bigliett e all'assistenza commisurata al caso, ovvero spuntini, pasti o bevande in congrua relazione alla durata dell'attesa, ed in casi estremi soggiorno di una o più notti a bordo o in una struttura a terra.

Infine, se vi spostate con un veicolo, va dichiarata la vettura alimentata a GPL pena il marcato imbarco. L'automobile che con i bagagli supera 1.80 metri paga come una roulotte.

18 giugno 2014 · Andrea Ricciardi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Viaggi vacanze e tempo libero? Occhio agli inconvenienti per il viaggiatore vacanziere » La guida da leggere per potersi rilassare davvero
I viaggi e le vacanze dovrebbero essere un momento di relax e riposo: troppe volte invece si trasformano in fonte di stress e problemi che diventano una vera e propria odissea anche una volta tornati a casa, quando si tratta di far valere le proprie ragioni. Vacanza rovinata? Viaggio aereo ...
Vacanze in arrivo? » Ecco come passare le ferie in serenità
E' tempo di ferie, ormai, per milioni di italiani: ecco alcuni consigli utili da seguire per passare delle vacanze serene e senza particolari inconvenienti. Con le vacanze ormai alle porte, un numero ragguardevole di cittadini, sia italiani che europei, progettano spostamenti all'interno del continente e anche al di fuori di ...
Overbooking: di cosa si tratta e come tutelarsi » Qualche dritta per il consumatore
Nelle ultime settimane, abbiamo spesso sentito parlare, a causa di alcuni accadimenti noti, del fenomeno dell'overbooking, adottato dalle compagnie aeree: vediamo di cosa si tratta e come tutelarsi. Quando parliamo di overbooking facciamo riferimento ad una pratica commerciale molto comune, adottata dalle compagnie aeree, che si può tradurre in italiano ...
Madrid vs Ryanair » Clausole abusive e pagamento carta d'imbarco illegittima
Nuova capitolo nella lunga guerra tra la compagnia low cost irlandese Ryanair e la magistratura spagnola. Stavolta segnano un punto a loro favore i consumatori iberici, a cui ha dato ragione un Tribunale Mercantile di Madrid, annullando otto clausole dei contratti firmati con i passeggeri, giudicate abusive. Tra queste c'è ...
Rimborso del biglietto » E' considerata vessatoria qualunque clausola richieda al consumatore di attivarsi in breve tempo per chiedere il rimborso del ticket
E' considerata vessatoria qualunque clausola richieda al consumatore di attivarsi in breve tempo per chiedere il rimborso del ticket o la spedizione dell'originale del biglietto, acquistato tramite web. In caso la scadenza del termine per chiedere il rimborso del biglietto acquistato via internet sia troppo breve, come nel caso di ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su vacanze estive in arrivo » occhio agli spostamenti sui traghetti. Clicca qui.

Stai leggendo Vacanze estive in arrivo » Occhio agli spostamenti sui traghetti Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 18 giugno 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria tutela consumatori - viaggi vacanze e tempo libero Inserito nella sezione tutela consumatori.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca