i vari prestiti e carte di credito devo pagare circa 1000,00 euro al mese, e se prima era difficile ora è impossibile

Buongiorno,
ho dovuto lasciare il lavoro per gravi motivi personali e di salute,
ora ho bisogno di tempo per sistemarmi in qualche modo, il problema è che tra i vari prestiti e carte di credito devo pagare circa 1000,00 euro al mese, e se prima era difficile ora è impossibile. Io ho sempre pagato tutto regolarmente e non ho mai avuto protesti o altro, ora non posso più pagare, è mia intenzione restituire tutti i soldi ma ora non posso. come devo fare?
c’è un modo per avere una specie di proroga? per mettere tutto in sospeso per qualche mese fino a che potro avere di nuovo uno stipendio e pagare regolarmente?
grazie per ogni possibile consiglio

Commento di luciana | Lunedì, 29 Settembre 2008

Se fossi in te proverei a contattare le finanziarie prima telefonicamente poi tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, allegando possibilmente tutta l’eventuale documentazione che attesti l’impossibilità momentanea di far fronte alle rate(certificati medici licenziamento ecc).

Commento di karalis | Lunedì, 29 Settembre 2008

Per fare una domanda sulle procedure giudiziali ed extragiudiziali di recupero crediti, sul recupero crediti in generale e su tutti gli argomenti correlati all’articolo, clicca qui.

8 Ottobre 2008 · Paolo Rastelli

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Argomenti correlati: 

Approfondimenti

Vari finanziamenti e carte revolving
Ho vari finanziamenti (di cui uno finalizzato all'acquisto di un'auto) e carte revolving. Fino ad un anno fa circa ho pagato regolarmente, nonostante avessi perso il mio posto di lavoro, avevo dei soldi conservati e li ho usati parte per vivere e parte per pagare le mie rate, dopo la situazione si è fatta insostenibile, allora ho dovuto vendere l'auto, l'ho venduta a mio cugino, ma l'ho dovuta intestare a mia moglie per questioni assicurative, altrimenti non l'avrebbe comprata e col ricavato ho continuato a pagare le rate mentre con lo stipendio di mia moglie abbiamo tirato avanti a fatica, ...

Recupero crediti in seguito a sospensione unilaterale del pagamento delle rate relative a prestiti e carte di credito
Per via di difficoltà economiche ho sospeso da alcuni mesi, circa sei, il pagamento di rate di prestiti e carte di credito. Vengo oggi contattata da un'agenzia di recupero crediti che tramite telegramma comunica di contattarli al più presto per informazioni urgenti sulla pratica. Ora, non rispondiamo più al telefono visto le continue e pressanti richieste, ci contattano tramite telegramma. La domanda è: sarà meglio chiamare e sentire ciò che hanno da dire? Poi vorrei chiedere una cosa che non capisco: ma le banche affidano anche solo una rata scaduta alle società di recupero crediti e quindi il debito residuo ...

Mi hanno pignorato lo stipendio e adesso verso 120 euro al mese a fronte di un debito di 250 mila euro - A cosa serve se non finirò mai di pagare?
Nel 2003 avevo cessato la mia attività come ditta individuale ma avendo avuto una grossa fregatura non ho potuto pagare niente: avevo solo i soldi saltuari per vivere ed oggi lavoro come stagionale. Equitalia mi ha fatto un pignoramento presso terzi dal mio stipendio di 1180 mensili poi la retribuzione per tre mesi di sussidio di 750 euro. L'ammontare del mio debito e di 250 mila euro: ho chiesto spiegazioni all'ente e mi è stato detto che devo pagare. Assurdo neanche nella tomba riesco a risarcire: faccio presente che vivo in affitto e faccio una brutta vita con la mia ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su i vari prestiti e carte di credito devo pagare circa 1000,00 euro al mese, e se prima era difficile ora è impossibile. Clicca qui.

Stai leggendo i vari prestiti e carte di credito devo pagare circa 1000,00 euro al mese, e se prima era difficile ora è impossibile Autore Paolo Rastelli Articolo pubblicato il giorno 8 Ottobre 2008 Ultima modifica effettuata il giorno 19 Giugno 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - eredità successione e donazioni - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)