Tra i vari prestiti e carte di credito devo pagare circa 1000,00 euro al mese, e se prima era difficile ora è impossibile

Ho dovuto lasciare il lavoro per gravi motivi personali e di salute, ora ho bisogno di tempo per sistemarmi in qualche modo, il problema è che tra i vari prestiti e carte di credito devo pagare circa 1000,00 euro al mese, e se prima era difficile ora è impossibile. Io ho sempre pagato tutto regolarmente e non ho mai avuto protesti o altro, ora non posso più pagare, è mia intenzione restituire tutti i soldi ma ora non posso. come devo fare?

c'è un modo per avere una specie di proroga? per mettere tutto in sospeso per qualche mese fino a che potro avere di nuovo uno stipendio e pagare regolarmente?

grazie per ogni possibile consiglio

Se fossi in te proverei a contattare le finanziarie prima telefonicamente poi tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, allegando possibilmente tutta l'eventuale documentazione che attesti l'impossibilità momentanea di far fronte alle rate(certificati medici licenziamento ecc).

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

20 settembre 2010 · Chiara Nicolai

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su tra i vari prestiti e carte di credito devo pagare circa 1000,00 euro al mese, e se prima era difficile ora è impossibile. Clicca qui.

Stai leggendo Tra i vari prestiti e carte di credito devo pagare circa 1000,00 euro al mese, e se prima era difficile ora è impossibile Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 20 settembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria contratti di prestito microcredito e usura e sovraindebitamento - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare questo link. Ma puoi anche commentare o porre una domanda con le tue credenziali Facebook, Twitter, o Google+.




Cerca