Indice del post difficoltà di recupero del tfr da fondo garanzia inps

In questo articolo ci occupiamo delle questioni relative alla difficoltà di accesso al fondo di garanzia e al tortuoso e costoso iter che il lavoratore deve seguire per recuperare dall’Inps il proprio Tfr. Nell'intervento di oggi, vogliamo esaminare le norme vigenti, in senso sfavorevole al lavoratore, anche da parte dell’Inps, nelle ipotesi in cui l’Istituto venga chiamato a supplire alle inadempienze delle aziende (ma anche proprie, come nel caso di omessa o intempestiva vigilanza sui versamenti dei contributi da parte del datore di lavoro). Dunque, affrontiamo l'ipotesi, sempre più frequente, di dichiarazione di fallimento di una società con chiusura [ ... leggi tutto » ]

Cosa accade al Tfr del lavoratore che non ha agito in tempo per precostituirsi un titolo esecutivo. Quando accade ciò, il dipendente cessa il rapporto di lavoro e non gli viene pagato né il trattamento di fine rapporto né le ultime mensilità. Lo stesso lavoratore, per negligenza oppure perché confida in una soluzione bonaria, non si attiva giudizialmente per il recupero delle proprie spettanze. Il pagamento auspicato, tuttavia, non avviene e nel frattempo la società – su istanza di altri creditori – viene dichiarata fallita con sentenza del Tribunale. Il lavoratore, di norma, se riceve comunicazione dal curatore del [ ... leggi tutto » ]

Cosa succede quando l'inps non riconosce il pagamento del tfr poiché il lavoratore non ha presentato il titolo esecutivo. L’Inps tuttavia, in tale ultimo caso, non sempre riconosce il pagamento del Tfr e delle tre mensilità ove il lavoratore non si sia attivato per ottenere dal giudice del lavoro il riconoscimento del credito in forma “sacramentale” (con sentenza, decreto ingiuntivo, diffida accertativa). Per l’Inps, “mancando il titolo esecutivo, non sono soddisfatti tutti i presupposti richiesti dalla circolare Inps n. 31/2010”. E ciò indipendentemente dal fatto che vi siano le regolari buste paga o il Cud ad attestare la sussistenza [ ... leggi tutto » ]

6 giugno 2017 · Gennaro Andele

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Il TFR del lavoratore ammesso al passivo fallimentare deve essere erogato dal fondo di garanzia INPS
L'INPS non può negare l'esistenza del diritto al TFR e alle ultime tre mensilità se si tratta di crediti ammessi al passivo in sede di procedura concorsuale. Ciò perchè l'INPS subentra ex lege nel debito del datore di lavoro insolvente, previo accertamento del credito del lavoratore e dei relativi accessori ...
Recupero TFR - Ecco come ottenerlo tramite il Fondo di Garanzia INPS quando l'azienda presso cui lavori presenta domanda di concordato preventivo
E' possibile recuperare il TFR (trattamento di fine rapporto) tramite il fondo di garanzia dell'INPS nel caso in cui la vostra azienda abbia presentato domanda di concordato preventivo. Quando l'azienda presso cui lavorate manifesta dei segnali di rischio potenziale come pagamenti insoluti, è bene cominciare a drizzare le antenne. Dunque, ...
Fallimento del datore di lavoro » Se giudice dispone il pagamento del Tfr ai dipendenti dall'Inps quest'ultimo non può contestarlo
In caso di fallimento del datore di lavoro, qualora il giudice delegato del fallimento abbia disposto il pagamento, ai dipendenti, del Tfr da parte dell'Inps, quest'ultimo non può contestare tale decisione. L'esecutività dello stato passivo che abbia accertato in sede fallimentare l'esistenza e l'ammontare di un credito per TFR in ...
Fondo di garanzia INPS - Prescrizione del diritto al pagamento del TFR e prescrizione del diritto al pagamento delle ultime tre mensilità
Il fondo di garanzia "TFR e Crediti diversi" è un Fondo gestito dall'Inps che paga il trattamento di fine rapporto (TFR) e le ultime tre mensilità in sostituzione del datore di lavoro insolvente. Il Fondo corrisponde per intero il TFR dovuto dall'imprenditore insolvente nella misura in cui risulta ammesso nello ...
Recupero del TFR quando il datore di lavoro è fallibile ma non può essere dichiarato il fallimento
La legge prevede il pagamento del TFR da parte dell'INPS qualora il datore di lavoro, non soggetto a fallimento, non adempia, in caso di risoluzione del rapporto di lavoro, a detto pagamento, ma requisito indispensabile è che il lavoratore abbia infruttuosamente esperito l'esecuzione forzata per la realizzazione del credito. Ricordiamo, ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post difficoltà di recupero del tfr da fondo garanzia inps. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Difficoltà di recupero del Tfr da fondo garanzia INPS Autore Gennaro Andele Articolo pubblicato il giorno 6 giugno 2017 Ultima modifica effettuata il giorno 4 agosto 2017 Classificato nella categoria lavoro e pensioni Inserito nella sezione lavoro, pensioni, famiglia separazione e divorzio, Isee.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca