Indice del post difficoltà economiche » possibilità di anticipo del tfr

In caso di gravi difficolta economiche, a norma di legge, è possibile richiedere l'anticipo del Tfr. Le famiglie, ormai sempre più indebitate, per superare i momenti di difficoltà economiche sono sempre più costrette ad attingere da ogni fonte per far fronte ad esigenze di immediata liquidità. La soluzione, purtroppo, più usata è quella di richiedere un prestito, il cui ricorso spesso peggiora la situazione di partenza, innescando un circolo vizioso cui è difficile uscire. L'alternativa, più semplice, è quella di richiedere un'anticipazione del TFR, il sudore di una vita di lavoro che si traduce nell’ultima ancora di salvezza. La [ ... leggi tutto » ]

L'istituto del Tfr trova la sua disciplina nell'articolo 2120 del codice civile che disciplina il trattamento di fine rapporto e ne definisce il contenuto. Il TFR o liquidazione o buonuscita, è quella somma di denaro che viene erogata a favore del lavoratore subordinato, pubblico o privato, nel momento in cui si verifica la cessazione del rapporto di lavoro continuativo, a prescindere quale sia stata la causa dell'interruzione (dimissioni, licenziamento) per cui essendo un diritto è comunque dovuto. Lo stesso articolo 2120 del codice civile delinea tre punti fondamentali: garanzia del TFR in cui stabilisce il diritto a ricevere la [ ... leggi tutto » ]

E’ la legge 297/82 a limitare l’anticipo del TFR nella misura massima del 70% dell'importo maturato in azienda del TFR, limite che può essere superato in sede di contrattazione collettiva o di accordi individuali. Il datore di lavoro può erogare annualmente anticipi nella misura massima del 10% dei dipendenti che ne fanno richiesta, numero che non deve superare il 4% dei dipendenti totali, questo per evitare di privare le imprese di piccole dimensioni con pochi dipendenti di una importante fonte di finanziamento. Sono altresì escluse dall'ambito di applicazione della legge, le imprese che vengono dichiarate in crisi. Nel corso [ ... leggi tutto » ]

Riepilogo dei requisiti minimi e delle motivazioni ammissibili per fare richiesta di anticipo TFR: Rapporto di lavoro subordinato continuativo (dipendente pubblico o privato) da almeno otto anni, dunque stesso datore di lavoro; Misura massima del 70% dell'importo del TFR maturato in azienda; Una sola possibilità di richiesta; Motivazioni ammissibili: Congedi per astensione facoltativa di maternità, formazione e formazione continua anche aziendale; Spese mediche per terapie, interventi, etc.; Acquisto o costruzione della prima casa per se o per i figli, ristrutturazione straordinaria [ ... leggi tutto » ]

Va ricordato che sull'anticipo TFR vanno pagate le tasse (articolo 11 decreto 252/2005): sugli anticipi per spese sanitarie, si ha una tassazione sull'importo erogato pari al 15% che si riduce dello 0.3% per ogni anno di partecipazione a forme pensionistiche complementari che vanno oltre il quindicesimo anno e fino ad un’aliquota del 9%; sugli anticipi per spese acquisto prima casa, ristrutturazione, etc; l’aliquota applicabile all'importo di TFR anticipato è pari al 23%. Da ricordare che la modalità di richiesta per l'anticipo [ ... leggi tutto » ]

E' possibile chiedere l'anticipo del TFR ad estinzione di un mutuo in corso nella misura in cui il TFR è finalizzato all'acquisto della prima casa per se o per i propri figli, così come si può evincere dall'articolo 2120 del Codice Civile commi 6 e 8. Ovviamente l'anticipazione del TFR deve essere strumentale a questo tipo di richiesta e ciò sarà valutato dal Giudice caso per caso secondo criteri di normalità e ragionevolezza. Resta fermo che il datore di lavoro, nella p [ ... leggi tutto » ]

24 febbraio 2014 · Gennaro Andele

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Tfr » Quando è possibile richiederlo anticipatamente?
Alla fine del rapporto di lavoro il lavoratore ha diritto ad una somma di denaro, detta trattamento di fine rapporto (TFR) e comunemente nota come liquidazione. Tuttavia, in alcuni casi, il lavoratore che abbia almeno otto anni di servizio presso lo stesso datore di lavoro può ottenere, una sola volta ...
Esecuzione forzata - Le spese giudiziali, di custodia e di conservazione dell'immobile pignorato devono essere anticipate dal creditore procedente
Con riguardo all'espropriazione forzata, la normativa vigente consente di individuare nel creditore procedente il soggetto che é tenuto all'anticipazione delle spese. Le spese che il creditore procedente è tenuto ad anticipare sono sia quelle giudiziarie che quelle propriamente materiali necessarie per l'esecuzione. Inoltre, nel caso in cui i beni pignorati ...
Gli scatti di anzianità assegnati al lavoratore devono tener conto di un eventuale periodo di formazione
Se è vero che gli scatti di anzianità costituiscono un istituto giuridico di fonte esclusivamente contrattuale, l'equiparazione posta dalla legge tra periodo di formazione e quello di lavoro ordinario vieta alla contrattazione collettiva di introdurre un trattamento discriminatorio in danno dei lavoratori che abbiano avuto un pregresso periodo di formazione. ...
Pensioni: tutte le novità dopo l'ultima riforma » Ecco quanto si perderà con l'Ape (anticipo pensionistico)
Per quanto riguarda le pensioni, scopriamo quali sono tutte le novità dopo l'ultima riforma, che di fatto ha introdotto l'anticipo pensionistico (Ape). L'Ape, acronimo che sta per Anticipo pensionistico è il progetto sperimentale che consentirà dal 2017, a chi ha raggiunto almeno i 63 anni di età di andare in ...
Possibilità di adozione da parte di un single
Quando è ammessa l'adozione da parte di un "single" I single possono chiedere l'adozione, sia nazionale che internazionale, ma solo in casi determinati. L'adozione da parte del "single" è ammessa nei casi particolari previsti dall'articolo 44 della Legge numero 184/83, ossia: da persone unite al minore da vincolo di parentela ...

Spunti di discussione dal forum

Anticipo tfr e obbligo esibizione attestati di spesa
In base ad accordi intervenuti fra datore di lavoro ed i sindacati aziendali, io posso richiedere l'anticipo tfr per spese matrimoniali (pari al 40% del tfr maturato) e/o per acquisto dell'auto (pari al 30% del tfr maturato). Nei casi di acquisto prima casa o di cure sanitarie, l'azienda dopo aver…
Anticipo TFR per estinzione mutuo da Fondi Pensione
Sono un dipendente di una societá privata e, dal 2001, verso il mio TFR nel Fondo Cometa. Ho acquistato casa nel 2002 ed ho un mutuo in atto. Leggendo ho scoperto che l'articolo 2120 del codice civile prende in considerazione anche la possibilitá di richiedere un'anticipazione del TFR per l'estinzione…
Anticipo tfr – come vanno documentati i giustificativi di spesa
La mia azienda ha introdotto nel contratto di lavoro, la possibilità di richiedere l'anticipo del TFR per acquisto dell'auto e per le spese matrimoniali. Avendo l'esigenza di realizzare sia il matrimonio e l'acquisto dell'auto,mi sono rivolto all'ufficio amministrativo preposto a trattare la richiesta di TFR, il quale mi richiede di…
Pignoramento su competenze di liquidazione e su trattamento di fine rapporto
In caso di cessazione rapporto di lavoro, con competenze (per ferie arretrate, 13ma, 14ma eccetera) tali da superare l’importo netto di euro 5 mila, chiedo se l’intero importo possa subire la ritenuta per pignoramento del 20%, pur a fronte di uno stipendio mensile che, essendo inferiore ad euro 2 mila…
Vorrei chiedere un anticipo del TFR ma il mio stipendio è pignorato da Equitalia
Ho un contratto di lavoro a tempo indeterminato da circa 10 anni, vorrei chiedere un anticipo sul TFR per spese mediche: il mio stipendio è pignorato da Equitalia. Possono pignorare anche l'anticipo del TFR? in che misura? grazie

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post difficoltà economiche » possibilità di anticipo del tfr. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Difficoltà economiche » Possibilità di anticipo del Tfr Autore Gennaro Andele Articolo pubblicato il giorno 24 febbraio 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 23 luglio 2017 Classificato nella categoria contratti di prestito e di garanzia Inserito nella sezione contratti di prestito - microcredito usura e sovraindebitamento.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca