Indice del post testamento ed eredità

Nella mia famiglia, oltre a mio padre e mia madre, viviamo io e mia sorella. Lei, forse anche con merito, è stata sempre la prescelta dei. Ho saputo, tramite altri parenti, che sono intenzionati alla loro morte a lasciare l'abitazione solo a mia sorella. Vorrei sapere, se i miei genitori lasciano, con un testamento scritto, la loro casa come eredità a mia sorella a mia insaputa posso essere escluso come erede o il bene dovrà essere [ ... leggi tutto » ]

A norma di legge, il testatore, ovvero colui che fa testamento, non può disporre, con le ultime volontà, di tutti i propri beni. Una parte del suo patrimonio, infatti, deve andare, sempre e comunque, al coniuge e ad alcuni parenti stretti, tra cui i figli. Invece, della residua parte, cosiddetta legittima, il testatore può fare quello che vuole. Pertanto, anche qualora il testamento di uno dei due genitori o di entrambi non abbia previsto nulla in favore di uno dei due fratelli, quest’ultimo resta tutelato dalla legge e potrà eventualmente impugnare il testamento. In altre parole, al fratello dimenticato [ ... leggi tutto » ]

31 dicembre 2013 · Andrea Ricciardi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Testamento e successione » Quale erede subentra al deceduto?
L'individuazione dei soggetti che subentrano al defunto dipende dalle volontà del soggetto deceduto e, come noto, le ultime volontà vengono fissate in un atto che si chiama testamento. All'interno dell'articolo scopriremo il testamento nel dettaglio e chiariremo le differenze tra successione testamentaria, legittima e necessaria. La successione è un procedimento ...
Eredità e successione - Reintegrazione della quota di legittima con riduzione delle disposizioni testamentarie e delle donazioni effettuate in vita dal de cuius
Il nostro ordinamento riserva a determinati soggetti legittimari (coniuge, figli e ascendenti del defunto) una quota di eredità legittima, della quale non possono essere privati per volontà del defunto, sia stata questa espressa in un testamento o eseguita in vita mediante donazioni.Il testatore, pertanto, può liberamente disporre solo della quota ...
Testamento olografo » Perchè deve essere autografo?
Per far diventare valido un testamento olografo è necessario che lo stesso sia interamente autografo, cioè che sia stato scritto a mano dal testatore. Non è legittimo, quindi, ed olografo un testamento che, sebbene firmato dal testatore, sia stato scritto a mano di altre persone, diverse dallo stesso, anche se ...
La successione necessaria - eredità relitta quota disponibile al testatore e quota riservata ai legittimari
L'ordinamento giuridico prevede che i più stretti congiunti del de cuius hanno il diritto di ottenere, anche contro la volontà del defunto e in contrasto con gli atti di disposizioni dallo stesso posti in essere, una quota di valore del patrimonio ereditario e dei beni donati in vita dal defunto ...
Azione di riduzione per lesione della quota di legittima dell'eredità - eredità disponibile, eredità relitta e donatum
A tutela dell'interesse generale alla solidarietà familiare, l'ordinamento giuridico prevede che i più stretti congiunti del de cuius hanno il diritto di ottenere, anche contro la volontà del defunto e in contrasto con gli atti di disposizioni dallo stesso posti in essere, una quota di valore del patrimonio ereditario e ...

Spunti di discussione dal forum

Ho debiti e mio padre mi ha escluso dall’eredità con testamento – I miei creditori possono richiedere la riduzione dell’eredità in mia vece?
Al fine di salvare la mia quota di eredità da eventuali creditori che ho, mio padre mi ha escluso dal suo testamento, lasciando i suoi beni a mia sorella, a mia madre, a mia figlia (sua nipote) che dovrà però prendersi carico del mio mantenimento. Così facendo, ovviamente, viene lesa…
Successione di mio suocero senza testamento – A chi spetta eredità se mio marito è già morto?
Mio marito è venuto a mancare due anni fa per una brutta malattia: il padre, mio suocero, che a sua volta era vedovo, è deceduto due giorni fa, lasciando una grossa eredità. Mio marito era figlio unico, e dalla nostra relazione abbiamo avuto due splendidi figli. Mio suocero, invece, ha…
Come escludere dall’eredità mio figlio debitore?
Ho tre figli, due femmine ed un maschio: mia moglie è deceduta purtroppo anni fa e sono attualmente proprietario di due villini per un valore ciascuno di 280 mila euro. Mio figlio, per una serie di attività intraprese ed andate male, ha contratto debiti per circa 200 mila euro. Per…
Possono i creditori impugnare un testamento per conto del debitore leso nella quota di legittima?
Famiglia composta da madre, padre e 3 figli: madre intestataria al 100% di immobile e padre debitore di istituti di credito. Madre fa testamento e lascia tutto alle tre figlie (marito non fa azione di riduzione). So che i creditori del marito escluso potrebbero comunque impugnare il testamento e fare…
Eredità e testamento – A chi spetta l’onere delle spese funebri?
In questi giorni è morta mia nonna, novantenne, ed i due figli (mio padre ed il fratello) litigano per decidere chi si deve sobbarcare le spese funebri: a quanto ho capito le spese vanno suddivise tra gli eredi in proporzione alle rispettive quote ricevute, salvo diversa disposizione testamentaria. Il problema…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post testamento ed eredità. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Testamento ed eredità Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 31 dicembre 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - domande e risposte .

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca