Accertamento TARSU per tassa smaltimento rifiuti - indebitati.it

Tassa smaltimento rifiuti

Un soggetto è deceduto in data 12/08/2005. Il giorno 18/11/2005 l’esattoria preposta al recupero delle somme comunali notifica ( non si sa bene a chi) un ruolo per il pagamento della tassa smaltimento rifiuti riferita all’anno 2003 e 2004.

Dalla data di notifica a tutt’oggi l’esattoria non ha effettuato nessun recupero coattivo o intimazione di pagamento quindi tutto è rimasto fermo a quel 18/11/2005.

Oggi l’erede ( il figlio) potrebbe chiedere l’annullamento dei suddetti ruoli per decorso dei termini che per la tassa di smaltimento rifiuti è di 5 anni?

Accertamento TARSU

Sarebbe importante, invece, sapere bene a chi l’accertamento TARSU è stato notificato. Lo si può fare con un accesso agli atti, in qualità di erede.

17 Settembre 2012 · Andrea Ricciardi

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Non assoggettabilità TARSU e inidoneità a produrre rifiuti? La prova spetta al contribuente
La Corte di Cassazione ha respinto il ricorso di un contribuente che sosteneva la non soggettività TARSU di propri locali adibiti a uso autorimessa perché inidonei a produrre rifiuti. I giudici hanno argomentato che “il presupposto della tassa di smaltimento dei rifiuti ordinari solidi urbani, secondo il decreto legislativo 15 novembre 1993, numero 507, articolo 62, è l'occupazione o la detenzione di locali ed aree scoperte a qualsiasi uso adibiti: l'esenzione dalla tassazione di una parte delle aree utilizzate perché ivi si producono rifiuti speciali, come pure l'esclusione di parti di aree perché inidonee alla produzione di rifiuti, sono subordinate ...

Decadenza e prescrizione per la tassa sui rifiuti TARI (ex TARSU) » Differenze analogie e chiarimenti a riguardo
Nell'articolo che segue, vogliamo fornire al lettore istruzioni nell'ambito della prescrizione dei tributi locali, più precisamente per la tassa sui rifiuti (TARI), dei termini di decadenza per la notifica degli avvisi di accertamento e per la notifica della cartella esattoriale sempre relativamente ai tributi locali. Per cominciare, va precisato che i tributi locali si prescrivono nel termine di cinque anni dal giorno in cui il tributo è dovuto o dal giorno dell'ultimo atto interruttivo tempestivamente notificato al contribuente (articolo 2948 comma 4 del Codice civile). L'applicazione del termine breve di cinque anni (in luogo di quello ordinario di dieci anni) ...

Avviso di accertamento tassa di smaltimento rifiuti
In data 10 ottobre mi è stato notificato un avviso di accertamento ed irrogazione contestuale delle sanzioni per l'anno 2009 relativo alla tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani del comune di Milano a causa di omessa denuncia di nuova occupazione. Questi gli importi dell'accertamento: tassa in base alla categoria 1 euro 76,00 tributo provinciale+addiz. e magg ex eca euro 11,40 sanzioni euro 114,00 interessi euro 4,88 Totale euro 206,28 Premetto che in data 15/01/2009 ho stipulato regolare contratto di affitto e, come da regolamento, ho provveduto il 16/01/2009 (quindi entro il 20/01) all'inoltro via fax della denuncia di ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su accertamento tarsu per tassa smaltimento rifiuti - indebitati.it. Clicca qui.

Stai leggendo Accertamento TARSU per tassa smaltimento rifiuti - indebitati.it Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 17 Settembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 8 Luglio 2016 Classificato nella categoria dichiarazione dei redditi tasse tributi contributi - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)